Lombardia

Da Noi In del Magna Pars

Il recente cambio della guardia da Siccardi a Postorino ha dato una ventata di freschezza alla cucina del Da Noi In, pur nel senso della continuità, visto che il cuoco trentaduenne è alla guida del ristorante da qualche mese e in precedente era, in ogni caso, il delfino proprio del titolare uscente della cucina.

Quindi nessuno stravolgimento, anzi, e c'è la volontà di proseguire su una strada di buon senso dove le preparazioni partono dalla sensibilità del cuoco, passano attraverso idee di italianità classica molto marcata (con il Mediterraneo e il pesce in bella evidenza), e arrivano al tavolo portando le erbe e gli agrumi a dettare la strada nel palato per buona parte dei piatti. Non manca qualche espressione tipica del territorio come la Cotoletta di vitello con patate al forno, ma è un classico a uso della clientela straniera dell'albergo che ospita il ristorante.

In realtà i tratti distintivi dei piatti confezionati da Postorino sono la freschezza e la versatilità, declinati entrambi per poter giocare con le erbe (prezzemolo, timo e basilico) o con le mandorle, i datterini, lo zafferano, i frutti del cappero, il bergamotto o le olive taggiasche. Poco importa che si tratti di dentice, tonno, gallinella o calamari, oppure di carni come l'agnello cotto a bassa temperatura o il filetto di fassona. Diamo tempo al tempo e, vista anche la scuola da quale proviene, il cuoco appena insediatosi può sicuramente togliersi e dare ai clienti, diverse soddisfazioni, La sala e l'ambiente sono piacevoli, così come lo spazio esterno, discreto e perfetto per serate a tutto relax.

Chef
Giuseppe Postorino

Sous-chef
Andrea Alessandrelli e Andrea De Giorgi

Ai dolci
Alessandro Pili

In sala
Tommaso Nitti

In cantina
Tommaso Nitti

Contatti

+39 02 8378111
via Forcella, 6
20144 - Milano
danoi-in.it
info@danoi-in.it


Chiusura
domenica
Ferie
variabili in agosto
Menu degustazione
75 euro
Antipasto
22 euro
Primo
20 euro
Secondo
28 euro
Dolce
13 euro

Cos'ha scoperto lo chef
l'aglio nero fermentato
Perché fermarsi
per gli Agnolotti di seppia con fave piselli e zafferano

Lo chef consiglia
Vaghi Specialità Alimentari, via Trieste 6, San Genesio ed Uniti (Pavia); alimentarivaghi.it

+ 39.0382.586057

Dove dormire
nelle stanze dell'albergo che ospita il ristorante

+ 39.02.8338371

Gualtiero Spotti
Gualtiero Spotti

giornalista per riviste di turismo ed enogastronomia italiana, ama le diverse realtà della cucina internazionale e viaggiare

Condividi l'articolo