DRINK RESPONSIBLY
DRINK RESPONSIBLY

Ricerca

Francia

Mirazur

Come una caccia al tesoro piena di indizi, una composizione musicale con melodie riflesse o un arazzo con una maglia strettissima e complessa, il menu del Mirazur si intreccia in un insieme di sapori e colori. Mangiare al Mirazur significa ricostruire un passato che non abbiamo mai avuto, ma che ci sembra così familiare. La Foresta resta il capolavoro della cucina di Mauro, un'ardesia su cui si riposano funghi galletti e porcini, risotto di quinoa, fonduta di Grana Padano e nuvole di prezzemolo: potrebbe essere un risotto, eppure non lo è, siamo invitati a mangiare con le mani, raccogliere i funghi, fare la scarpetta.

È in questo che Mauro Colagreco è maestro e direttore d'orchestra, quel che esce dalla cucina è stato toccato da pochissime persone dal momento in cui è stato raccolto, eppure con dei prodotti così italiani e con dei movimenti così impercettibili, Colagreco ci trasporta in luoghi sconosciuti e così vicini al nostro animo. Il Tortellino di mandorla dolce nel brodo di manzo affumicato è una carezza e una frustata nello stesso boccone; l'uovo è un nido in cui nella morbidezza del tuorlo si nasconde il sapore deciso e burroso dell'anguilla affumicata.

Mauro Colagreco è un goloso, nel dressaggio dei piatti si lascia andare facilmente, aumentando la profondità a la durata dei piatti portati a tavola: la tagliatella di seppie con salsa bagna cauda rispecchia ancora una volta questa panoplia, in cui un sapore e una forma familiare ci trasportano in un luogo sconosciuto, in mezzo al mare di Mentone, senza punti di riferimento. Ma naufragare ci è dolce in questo mare.

Tokyo Cervigni

Pubblicitario diviso fra Parigi, Londra e Tokyo. Scrive di ristoranti come pretesto per parlare di tante altre cose

Brambilla-Serrani

Chef
Mauro Colagreco e Antonio Buono

Vai alla scheda dello chef

Sous-chef
Davide Garavaglia

In sala
Ludovic Mailletas

In cantina
Benoit Huguenin

Contatti

+33 4 92418686
30, avenue Aristide Briand
06500 - Mentone
mirazur.fr
info@mirazur.fr


Chiusura
lunedì e martedì; mai nel periodo luglio-agosto
Ferie
variabili tra dicembre e gennaio
Prezzo medio vino escluso
120 euro
Menu degustazione
55, 85 e 140 euro

Cos'ha scoperto lo chef
dopo aver lavorato a lungo con le verdure e agrumi, lo chef si sta esplorando sui sapori affumicati
Perché fermarsi
per provare una cucina vegetale fresca e croccante in primavera, golosa e ricca in estate, minerale e affumicata in autunno

Lo chef consiglia
La Vecchia Ostaia - Via Provinciale, 34, San Biagio della Cima - Imperia. Mi raccomando di mangiare la pasta fatta in casa di mamma Angela

+39.0184.289249

Dove dormire
Hotel Napoleon, 29 porte de France, Mentone, napoleon-menton.com

+33.4.93358950

Condividi l'articolo