Emilia Romagna

Sotto l'Arco

Gli ingredienti più pregiati del ristorante Sotto l'Arco, nel signorile complesso secentesco di Villa Aretusi, ai margini della città, sono certamente il garbo e la misura dei due padroni di casa, chef e maître, che si muovono in perfetta sintonia per offrire agli ospiti un'esperienza di ristoro a tutto tondo.

L'approccio aggraziato e sussurrato si percepisce fin dall'ingresso in sala, dove si è accolti da un'eleganza sobria e quasi antica, e dove Giuseppe Sportelli, maître d'altri tempi, si muove con fare discreto, spigliato ma non invadente. La cucina dello chef Alessandro Panichi, uomo gentile e schivo, riflette questa esuberanza misurata, frutto di una mano esperta che unisce concretezza e levità, materia e ricerca, contrasti senza eccessi e suggestioni liriche. Anche se in continuo fermento, è una cucina che mantiene la matrice classica e precisa che la contraddistingue, con sapori netti e una cura maniacale nelle cotture.

La Scaloppa di foie gras con le ciliege e il piccione con i porri tradiscono la formazione francese dello chef, allievo anche di Marchesi e Lopriore, e denotano grande padronanza della tecnica. Mano felice pure nei primi piatti, come il corroborante risotto con estratto di cetriolo, polvere di cappero e gambero crudo, il sempiterno (e magistralmente eseguito) tortellino "né panna né brodo" e il ghiotto maccheroncino di farina di ceci con ragù di lumache. Da segnalare anche la Trattoria Aretusi, al piano terra della stessa Villa, con proposte di tradizione in un ambiente semplice ma curato, e la regia di Panichi e Sportelli a garanzia di piacevolezza.

Chef
Alessandro Panichi

Sous-chef
Valerio Santunione

Ai dolci
Matteo d'Agostin

In sala
Giuseppe Sportelli

In cantina
Giuseppe Sportelli

Contatti

+ 39 051 6199848
via Aretusi, 5
40132 - Bologna
villa-aretusi.it
info@villa-aretusi.it


Chiusura
domenica a cena e l'intero lunedì; a pranzo aperto solo giovedì e domenica
Ferie
3 settimane variabili ad agosto e 2 settimane variabili a dicembre
Carte di credito
no American Express e Diners
Menu degustazione
50, 55 e 70 euro
Antipasto
21 euro
Primo
20 euro
Secondo
27 euro
Dolce
12 euro
Coperto
3 euro

Cos'ha scoperto lo chef
le foglie di eucalipto, per la loro balsamicità e i sentori erbacei
Perché fermarsi
per un'accoglienza d'altri tempi; per i risotti, i tortellini e le cotture

Lo chef consiglia
Pasticceria Dolce Salato, via Ottavio Garganelli 13, Pianoro (BO), dolcesalatopianoro.com: grandi lavoratori, generosi, che sfornano prodotti golosi

+ 39.051.6260199

Dove dormire
My One Hotel Bologna, viale Palmiro Togliatti 9/2, Bologna

+ 39.051.4380027

Lisa Foletti
Lisa Foletti

bolognese, classe 1978, un tempo ingegnere civile, cantante lirica e ballerina di tango, oggi è sommelier e donna di sala a Bologna. Di indole aperta e curiosa, ama il vino tanto quanto l'arte. L'ironia e il sorriso sono le sue armi

Condividi l'articolo