Veneto

Caffè Concerto

Il ristorante più singolare di tutto l'hinterland mestrino è senza dubbio collocato in una delle vie più anonime possibili, che nessuno sceglierebbe di attraversare, perché priva di qualsiasi interesse. E forse è ancora più sorprendente come il successo di questo posto, avviato parecchio tempo da Gigi Penello, rimanga anno dopo anno intatto.

Apprezzato da una vasta clientela amica (multigenerazionale ma soprattutto giovane) e da ospiti occasionali, il Caffè Concerto resta anche originale per altri motivi: una sala a scomparti, come una specie di simpatico labirinto e un menù disponibile (e non da ieri) su iPad e non su carta, in modo che si possa scorrere agevolmente le moltissime proposte della casa, con foto adeguate (lontane da quegli standard modesti di luoghi d'assalto turistico) e tutte le spiegazioni del caso, in un ordine che salta l'elencazione classica di antipasti, primi eccetera, mettendo un po' tutto sullo stesso piano, raggruppato secondo le declinazioni di genere.

Indubbiamente a vincere è soprattutto l'atmosfera originale che si respira, ma sarebbe ingiusto soffermarsi solo su questi valori estetici, dimenticando quello che esce dalla cucina, dove lo chef Fabio e tutta la squadra che coordina danno vita a piatti che spaziano dagli hambuger (notevole la selezione), al crudo e le tartare, di pesce e di carne; dai piatti vegeteriani alle spume e vellutate, tutto ordinabile in versione piccola o normale, dai piatti semplici e quellii più complessi in una sintesi mirabile. Vini e dolci adeguati, per una serata davvero "alternativa".

Chef
Fabio De Marchi

Sous-chef
Sharif Sardar

Ai dolci
Haleque Bepari

In sala
Ion Panta

In cantina
Marco Penello

Contatti

+ 39 041 634100
via Passo San Boldo, 21
30173 - Venezia - Favaro Veneto
caffeconcerto.it
info@caffeconcerto.it


Chiusura
domenica e festivi; aperto solo la sera
Ferie
mai
Carte di credito
no Diners
Antipasto
10 euro
Primo
15 euro
Secondo
20 euro
Dolce
9 euro

Cos'ha scoperto lo chef
le stagionature e le frollature dei filetti e del roast beef
Perché fermarsi
per una serata in un ristorante che non sembra tale ma lo è più di tanti altri

Lo chef consiglia
enoteca Segnavento, via Gatta 76c, Mestre (Venezia)

+ 39.041.5020075

Dove dormire
relais Agriturismo Ormesani, via Zuccarello 42, Marcon (Venezia), ormesanivenice.com

+ 39.041.3004100

Adriano De Grandis
Adriano De Grandis

Giornalista sportivo per oltre 20 anni, in parallelo è stato critico cinematografico con voglie cantautorali e passione gastronomica

Condividi l'articolo