Emilia Romagna

Berberè Castel Maggiore

Berberè Castel Maggiore è stato il primo dei locali aperti dai fratelli Aloe, uno dei protagonisti della stagione delle pizze gourmet e della rinnovata attenzione nei confronti di una delle icone della cucina italiana. Pur essendo all'interno di un centro commerciale il locale rimane accogliente e dal design interessante e contemporaneo, il personale è sempre attento e sorridente e sa proporre con attenzione le bevande.

Questo punto è fondamentale perchè Berberè vuole essere un locale da frequentare spesso, per questo sia il menu che la carta delle bevande cambiano spesso e quasi integralmente in modo da tenere alta la voglia di tornare. In menu oltre alle pizze si trovano i Cicchetti che rappresentano un po' gli aperitivi, mentre qualsiasi aggiunta possibile sia richiesta viene presentata come un piattino di accompagnamento. Come in altri locali di questo genere consigliamo la condivisione in modo da poter provare più pizze possibile (una pizza alla volta consivisa fra i commensali). Imperdibile la margherita (pomodoro, fiordilatte e basilico) così come le pizze che valorizzano i presidi Slow Food ad esempio la Coppa di Mora, stracciatella, fiordilatte e olio all'arancia.

Fra i cicchetti si va dalle olive di Cerignola a pane burro e alici di cetara e limone. Nella carta dei vini c'è grande attenzione al territorio e alla regione e, come per gli ingredienti del menu, il focus è sui vini biologici o comunque naturali, non mancano le birre artigianali, anche qui con proposte regionali non scontate, ma personalmente consiglio il calice di vino vista l'attenzione riposta nella ricerca.

 Brambilla-Serrani

Chef
Matteo e Salvatore Aloe

Vai alla scheda dello chef

Sous-chef
Faysal Mia

In sala
Carmine Esposito

In cantina
Ylenia Esposto

Contatti

+ 39 051 705715
via Pio La Torre, 4b
40013 - Castel Maggiore (Bologna)
berberepizza.it
info@berberepizza.it


Chiusura
lunedì a pranzo
Ferie
mai
Carte di credito
no American Express e Diners
Prezzo medio vino escluso
15 euro

Cos'ha scoperto lo chef
la mozzarella di bufala di Ponterè (Cancello di Arnone, Caserta)
Perché fermarsi
per la qualità dell'impasto delle pizze e degli ingredienti. In particolare: Acciughe di Cetara, pomodoro, cipolla rossa di Tropea, limone e origano

Lo chef consiglia
Enoteca Favalli in centro a Bologna, via Santo Stefano, 5A: ottimi vini e fantastica posizione

+ 39.051.295821

Dove dormire
Al podere Santa Cristina, via Saliceto 40, Castel Maggiore (Bologna), alpoderesantacristina.it

+ 39.339.1878719

Enrico Vignoli
Enrico Vignoli

Dopo una formazione scientifica si è sempre dedicato alla gastronomia: lavora da anni per l'Osteria Francescana, scrive per Dispensa, è tra i fondatori del progetto Postrivoro ed è curatore di Al Meni

Condividi l'articolo