Stati Uniti

Contra

Dopo una vetrina anonima e l'insegna quasi invisibile, ecco un corridoio lungo e stretto, con mattoni a vista, che parte dal bancone bar e termina con la cucina. Si presenta così uno dei ristoranti cittadini più acclamati negli ultimi tempi, aperto curiosamente nel Lower East Side invece che nella solita Brooklyn. Dunque, zero fronzoli: negli arredi come nei piatti. Però, tanta qualità, innovazione, semplicità, tecnica e fantasia. E attenzione alla materia prima, preferibilmente locale e stagionale.

E' questa la formula vincente di due giovani e svegli chef come Fabian Von Hauske (classe 1990, con esperienze al Noma di Copenhagen come da Attica a Melbourne) e Jeremiah Stone (del 1984, già al Modern di Manhattan e da Isa a Brooklyn): portare una ventata di aria fresca nella New York golosa, grazie anche a un rapporto qualità/prezzo decisamente buono. Si spiega così la scelta à la carte limitata al bar (8 sgabelli), mentre per i tavoli(ni) voilà il menu a prezzo fisso da 5 portate, menu che può comprendere Risotto di grano con ricci e vongole, Coda di rospo al vapore con emulsione di pesce affumicato e foglie di tè, Piccione arrosto laccato, Crudo di capesante in brodo di cetriolo, Gelatina di sambuco con crema di latte e bignè di pistacchio per dessert.

Chiudono il cerchio un servizio veloce e informale, la carta vini più che decente, il bar con diversi cocktail a disposizione. Interessante anche il vicino wine bar Wildair, dove gli stessi soci di Contra propongono una cucina più semplice ma efficacissima, insieme a una seria selezione di vini biologici.

Chef
Fabian Von Hauske e Jeremiah Stone

Sous-chef
Jonas Offenbach

Ai dolci
Fabian von Hauske

In cantina
Jorge Riera

Contatti

+ 1 (212) 466 4633
138, Orchard street
10002 - New York
contranyc.com
info@contranyc.com


Chiusura
domenica e lunedì; aperto solo la sera
Ferie
25 dicembre e giorno del Ringraziamento
Prezzo medio vino escluso
84 dollari americani
Menu degustazione
74 dollari americani

Cos'ha scoperto lo chef
la sottrazione in quantità di ingredienti, salse e spezie
Perché fermarsi
per scoprire un menù degustazione a prezzi accessibili: alta cucina in piccoli spazi e a prezzi abbordabili

Lo chef consiglia
Arcade Bakery, 220 Church St, New York, arcadebakery.com: pizza, pane e dolci da forno ottimi

+ 1.212.227.7895

Dove dormire
Ludlow Hotel, 180 Ludlow St, New York, info@ludlowhotel.com

+ 1.212.432.1818

Paolo Scarpellini
Paolo Scarpellini

origini bergamasche, infanzie bolognesi, adolescenze milanesi e maturità torinesi, abbina da sempre le sette note, come giornalista prima musicale poi enogastronomico, a ristoranti, vini e viaggi. Adesso anche nelle vesti di music designer e sound sommelier. Curioso e indagatore, ha un debole per le nuove leve e gli chef più creativi

Condividi l'articolo