Francia

Septime

Ottimo pedigree: Joël Rebouchon, poi Alain Passard. Che sia arrivata la prima stella in un anno alla giovane età di 26 anni non ha sorpreso nessuno e all'apertura Septime ha davvero scosso l'ambiente parigino. «Ogni mattina decidiamo la costruzione dei due menu della giornata quando abbiamo i prodotti sotto gli occhi: erbe , legumi, inizia la riflessione; a ogni menu ripartiamo da zero. Ma adoriamo questa tensione creativa».

Così ci informa Bertrand Grebaut, per raccontarci lo spirito che guida la cucina del Septime, una delle tavole più interessanti, una cucina lontana dalla tradizione francese nella forma e nella sostanza, che si presenta nella creazione di piatti dove il contrasto è ben leggibile nell'accostamento o di non più 3 o 4 elementi. La passione di un artigiano dei sapori: non ci sarebbe nemmeno bisogno di ascoltare il racconto dei piatti, tanto Bertrand è abile nel farvi arrivare ogni sfumatura di gusto.

Una cucina naturalista, un locale in cui Bertrand amerebbe pranzare, in un quadro contemporaneo di piatti ambiziosi a prezzi accessibili. Menu a mezzogiorno, menu a cena, è la scelta migliore per comprendere Bertrand. Molto piacevole, scorrevole. L'ambiente informale, un servizio giovane e attento, un abbinamento menu-vini non ristretto al panorama francese, piccole etichette, grande gusto ovunque. Cosa ci ha colpito? Il Cuore di anatra, il Tonno con salicornia, erba ostrica e crema di uovo affumicato.

 Brambilla-Serrani

Chef
Bertrand Grébaut

Vai alla scheda dello chef

In sala
Théo Pourriat

In cantina
Théo Pourriat

Contatti

+ 33 (0)1 43673829
80, rue de Charonne
75011 - Parigi
septime-charonne.fr
septimecharonne@gmail.com


Chiusura
l'intero sabato, l'intera domenica e lunedì a pranzo
Ferie
3 settimane variabili ad agosto, 1 settimana variabile nel periodo natalizio
Carte di credito
no American Express
Prezzo medio vino escluso
70 euro
Menu degustazione
70 euro

Cos'ha scoperto lo chef
la cottura in argilla
Perché fermarsi
per scoprire il rigore scanzonato di Bertrand Grébaut

Lo chef consiglia
Passerini, 65 rue Traversière, Parigi

+ 33.1.44746784

Dove dormire
Hotel Amour, 8 Rue de Navarin, hotelamourparis.fr

+ 33.1.48783180

Maria Greco Naccarato
Maria Greco Naccarato

Milanese in trasferta a Parigi, cucina, fotografa e racconta. Le piacciono le cose buone, autentiche, ma rimane incantata dal genio in qualunque boccone si trovi

Condividi l'articolo