DRINK RESPONSIBLY
DRINK RESPONSIBLY

Ricerca

Lombardia

Hostaria del Relais San Lorenzo

Tra le rovine archeologiche e il lusso di un hotel a cinque stelle, l'esperienza ai tavoli (pochi, solo una trentina di coperti) dell'Hostaria nella Città Alta di Bergamo è tra quelle da ricordare per tante ragioni. Per il talento del cuoco, il giovane Antonio Cuomo, che guida con sicurezza una piccola ma agguerrita brigata, per il contesto a dir poco inaspettato e di grande eleganza che ha pochi termini di paragone e non ultimo per i piatti che riservano interessanti incroci frutto dell'abilità di chi sta ai fornelli.

Ormai bergamasco d'adozione, anche se il nome tradisce le sue origini sudiste, Cuomo pesca a piene mani nella tradizione mediterranea, ma riesce a mediarla con piacevoli inserimenti di prodotti locali, e con la tradizione del Nord Italia. Così il Cannolo di fassona piemontese vive delle dolcezze dell'albicocca, della tostatura delle nocciole, della cremosità del caprino e della piacevole untuosità delle olive taggiasche, mentre il Galletto nostrano croccante tributa i giusti onori alla cucina di montagna locale, con il cappuccino di polenta e i funghi chiodini.

La curiosità del cuoco però lo spinge anche a utilizzare una materia prima che di questi tempi entra spesso a far parte dei menù, come accade per il black garlic, o a imbastire piatti che avvicinano al mondo vegano, ed è il caso del Raviolo di pasta alla farina di canapa, con caprino di mandorle, zucchine e crema al curry. Un bel passo in avanti anche solo rispetto al recente passato, con preparazioni ambiziose e, per certi versi, spiazzanti.

Gualtiero Spotti

giornalista per riviste di turismo ed enogastronomia italiana, ama le diverse realtà della cucina internazionale e viaggiare

Chef
Antonio Cuomo

Sous-chef
Marco Zilindo

Ai dolci
Antonio Cuomo

In sala
Tiziano Gasparini

In cantina
Tiziano Gasparini

Contatti

+39 035 237383
piazza Lorenzo Mascheroni, 9a
24129 - Bergamo
relaisanlorenzo.com
hostaria@relaisanlorenzo.com


Chiusura
l'intero lunedì e martedì a pranzo
Ferie
tre settimane variabili a gennaio
Antipasto
21 euro
Primo
23 euro
Secondo
26 euro
Dolce
12 euro
Coperto
4 euro

Cos'ha scoperto lo chef
il carpaccio di gambero di con passion fruit, mandorle salate ed emulsione del suo carapace
Perché fermarsi
per il Risotto carnaroli Salera, con crudità di gamberi rossi, pomodoro, lime e affumicatura di cedro

Lo chef consiglia
Azienda Agricola Salera, Via Vallere, 65 Martinengo (Bg), salera.it. Per la qualità del riso

+39.0363.987295

Dove dormire
nelle stanze del relais San Lorenzo

+39.035.237383

Condividi l'articolo