Lombardia

Antica Osteria Magenes

Per suggestiva assonanza, la parola magenes fa pensare a una versione gergale della parola "immagini", come a richiamare idee, visioni, simboli. Si tratta invece di un cognome, quello della signora Mariella, che gestisce l'osteria con i figli Dario e Diego, rispettivamente alla guida della cucina e della sala. Lei rappresenta la tradizione, le radici, e loro la contemporaneità, il futuro.

Entrati a far parte lo scorso anno dei JRE, lo sguardo in avanti è ormai un'attitudine consolidata, senza farsi mancare un'occhiata all'indietro. Una sala informale e semplice, poi una bella veranda dall'atmosfera elegante e moderna. Come ci si aspetta, la cucina è un connubio di tipicità e ricerca, di concretezza e sperimentazione. Nella tradizione si vede la mano esperta e sicura: impeccabile la Cotoletta alla Milanese, alta, con l'osso, la panatura croccante e la cottura rosea.

Nei piatti più originali emerge la curiosità, un vivido entusiasmo e la voglia di rompere gli schemi collaudati della cucina familiare, senza abdicare alla piacevolezza: su tutti, il Filone (midollo spinale di vitello) con Vichyssoise, Caviale di tartufo e crumble al muscovado, il Risotto al latte con polvere di capperi e liquirizia, il "Ricordo di un viaggio thai" (Noodles ai 3 brodi vegetali: 'nduja, lime e cocco). Sferzante il dessert di Cioccolato bianco con la bottarga di tonno. Servizio impeccabile, capitanato da Diego che sfodera un'accomodante disinvoltura. E la sua carta dei vini è una rivelazione: selezione personale, ricercata, con ricarichi molto bassi che invogliano a divertirsi.

Chef
Dario Guidi

Sous-chef
Andrea Paiardi

Ai dolci
Mariella Magenes

In sala
Diego Guidi

In cantina
Riccardo Ramacciotti

Contatti

+ 39 02 9085125
via Cavour, 7
20083 - Gaggiano (Milano) - Barate di Gaggiano
osteriamagenes.it
info@osteriamagenes.it


Chiusura
lunedì
Ferie
1-31 gennaio e 1 settimana variabile in agosto
Carte di credito
no Diners
Menu degustazione
40, 50, 60 e 70 euro
Antipasto
15 euro
Primo
15 euro
Secondo
22 euro
Dolce
10 euro

Cos'ha scoperto lo chef
dal Perù, il ceviche di Maido e il frutto del cactus del canyon del Colca con il cioccolato
Perché fermarsi
per trovare il punto di equilibrio fra passato, presente e futuro in una cucina che abbraccia tipicità e sperimentazione con sincero entusiasmo, a prezzi molto onesti

Lo chef consiglia
trattoria Fallavecchia, piazza Ospedale Maggiore 3, Morimondo (Milano): una trattoria storica con piatti sinceri e robusti

+ 39.02.945297

Dove dormire
B&B Sweet Dream, via Binaghi 8, Abbiategrasso (Milano), sweetdreambesuschio@gmail.com

+ 39.348.0690882

Lisa Foletti
Lisa Foletti

bolognese, classe 1978, un tempo ingegnere civile, cantante lirica e ballerina di tango, oggi è sommelier e donna di sala a Bologna. Di indole aperta e curiosa, ama il vino tanto quanto l'arte. L'ironia e il sorriso sono le sue armi

Condividi l'articolo