DRINK RESPONSIBLY
DRINK RESPONSIBLY

Ricerca

Lazio

Imago dell'hotel Hassler

Se ci si pensa, è un bel paradosso: nella Città Eterna, dall’alto del sesto piano dell’hotel Hassler, c’è un portento di chef campano che per qualche ora ti porta in giro per il mondo. Ce n’è a sufficienza per sfatare la fama di una metropoli così piena di storia di apparire a volte ripiegata su sé stessa, e quindi provinciale.

Il riscatto gastronomico è firmato (anche: non solo, ma con pochissimi altri nell’Urbe) da Francesco Apreda, persona gentile perché consapevole. Potrebbe accomodarsi su facili scelte piacione, c’è da scommettere che avrebbe comunque un facile successo: invece lo ottiene ugualmente, ma volando alto. Interloquisce col cliente, mixa territori e storie, fa tesoro delle esperienze acquisite in tutti i continenti e le sintetizza in suggestioni speziate: qui aggiunge Napoli, là Mumbai, e così via (ha studiato e definito sei aromi in tutto, ognuno con una precisa origine geografica: quindi basta un gesto per aggiungere un pizzico di Londra o di New York. E le papille ringraziano deferenti).

Che poi, il problema dei cosmopoliti integrali è quello di perdere facilmente contatto con le radici. Ma Apreda è uomo intelligente, quindi non dimentica dove è nato. Così il turista per caso e il gourmand per davvero si possono godere in tutta tranquillità, tanto per fare un esempio, la Campania felix che occhieggia da Mozzarella di bufala IN.Consistenza, scapece di appiccatelli, sette texture diverse dell’oro bianco con spolverata di Napoli, ma intesa come blend di erbe che evocano Parthenope. Piatto nuovo, l’eccellenza di sempre: da Apreda mica ci si annoia come in certi party da cafonal ai Parioli…

Carlo Passera

classe 1974, giornalista professionista, si è a lungo occupato soprattutto di politica e nel tempo libero di cibo. Ora fa esattamente l'opposto ed è assai contento così. Appena può, si butta sui viaggi e sulla buona tavola. Caporedattore di identitagolose.it

 Brambilla-Serrani

Chef
Francesco Apreda

Vai alla scheda dello chef

Sous-chef
Francesco Focaccia

Ai dolci
Dario Nuti

In sala
Marco Amato

In cantina
Alessandro Crognale

Contatti

+39 06 69934726
piazza Trinità dei Monti 6
00187 - Roma
imagorestaurant.com
imago@hotelhassler.it


Chiusura
mai; aperto solo la sera
Ferie
mai
Menu degustazione
120, 130 e 150 euro
Antipasto
34 euro
Primo
34 euro
Secondo
49 euro
Dolce
24 euro

Cos'ha scoperto lo chef
la rivalutazione del pollo intero
Perché fermarsi
perché si può fare il giro del mondo dai tetti di Roma

Lo chef consiglia
Sushisen, via Giuseppe Giulietti 21, Roma, sushisen.it

+39.06.5756945

Dove dormire
in una delle stanze del lussuoso hotel in cui si trova il ristorante

Condividi l'articolo