Piemonte

Piazza Duomo

«Tutto è più buono quando è pervaso di energia», scrive Enrico Crippa perché sia chiaro da dove attinge linfa vitale in una città di Alba, così ricca e golosa da rischiare di essere un freno per uno chef che intende andare oltre il territorio e le sue verità. Ammiro in questo lombardo che ha più sorrisi che parole, taciturno il giusto, la capacità di vestire più ruoli, ultimo essere capitano della squadra italiana che parteciperà al Bocuse d'Or 2018/19 tra Torino e Lione.

Crippa sembra non avere tempo per nuovi progetti, ma per quelli validi alla fine lo trova. E chi pensa che avere alle spalle la famiglia Ceretto sia tutto, è solo roso dall'invidia. Energia a 360° e una straordinaria capacità di separare la tradizione, proposta nella Piola al piano terra, dall'innovazione al primo piano, nel Piazza Duomo vero e proprio. Sotto lo stesso tetto, due mondi totalmente diversi. E da un po' mi chiedo perché, sull'onda di un orto unico e di sue riflessioni profonde sulle stagioni – che non sono affatto quattro ma tante di più, a volte cortissime – non è ancora arrivato ad aprire anche un'insegna vegetariana.

In fondo parte tutto da lì, da quello che la terra gli offre. A me Crippa pare un vegetariano onnivoro. Crea partendo da quello che la natura gli porge. Se un ingrediente viene meno, cambia spartito. L'energia arriva da lì per alimentare testa e cuore. Evasione e territorio... Le Langhe oggi... La Degustazione ovvero più Crippa e meno Alba. Mai vissuta come una gabbia. Provare la Cacio e pepe e poi davvero la cambiereste con altre più romane e tipiche?

Chef
Enrico Crippa

In sala
Vincenzo Donatiello

In cantina
Vincenzo Donatiello

Contatti

+39 0173 366167
piazza Risorgimento, 4
12051 - Alba (Cuneo)
piazzaduomoalba.it
info@piazzaduomoalba.it


Chiusura
domenica e lunedý
Ferie
variabili tra dicembre e gennaio e due settimane variabili ad agosto
Carte di credito
no Diners
Menu degustazione
200 e 240 euro
Antipasto
50 euro
Primo
50 euro
Secondo
65 euro
Dolce
35 euro
Tavolo dello chef per 2 persone

Cos'ha scoperto lo chef
la riscoperta dei gusti e dei colori dell'antipasto misto piemontese
Perché fermarsi
per la Carbonara di gamberi, tanto per sparigliare le carte in una realtÓ dove la tradizione Ŕ un dogma

Lo chef consiglia
Repubblica di Perno, via Cavour Perno 5, Monforte d'Alba (Cuneo)

+39.0173.78492

Dove dormire
in una delle camere del ristorante

+

Paolo Marchi
Paolo Marchi

nato a Milano nel marzo 1955, al Giornale per 31 anni dividendosi tra sport e gastronomia, è ideatore e curatore dal 2004 di Identità Golose.
twitter @oloapmarchi

Condividi l'articolo

Guida 2018 - kettmeir