DRINK RESPONSIBLY
DRINK RESPONSIBLY

Ricerca

Piemonte

Locanda del Pilone

Non ha avuto paura quando è stato chiamato a guidare la cucina della Locanda del Pilone, dopo un periodo di affiancamento allo chef Masayuki Kondo, che a sua volta aveva portato la stella Michelin al locale della famiglia Boroli. E ora non ha paura a proporre piatti decisi, intensi, per certi versi anche azzardati.

Federico Gallo ha 29 anni, metà dei quali passati in Toscana, anche se è nato in Piemonte. Ora ad Alba, sulla collina di Madonna di Como, la strada intrapresa per la sua cucina è quella della reinterpretazione dei sapori di Langa in chiave moderna. E non è facile in un territorio dove un po' tutti preparano la battuta di Fassona, i tajarin e gli agnolotti del plin. Quello di Federico Gallo è un tentativo di uscire dagli schemi e di far fruttare le esperienze raccolte in giro per l'Italia. Insomma, è un ragazzo che non ha timore reverenziale nei confronti del cliente, e che non ha paura per esempio di proporre il coniglio, altra materia prima cara a chi vive nelle terre del Barolo, abbinato a friggitelli, limone, olive taggiasche e crema di aglio dolce.

La battuta di Fassona c'è, ma con le mandorle e il "Castagno", formaggio affinato da Beppino Occelli. E si può "forzare la mano" con un risotto ai ricci di mare, caffè e crema di mandorle. Si può sempre abbinare un ottimo vino dalla cantina del locale, tenendo presente che il Barolo è "il vino della casa", o meglio, della famiglia, con Achille Boroli che ha avviato un progetto di rilancio della produzione enologica della cantina.

Raffaele Foglia

giornalista de La Provincia, è sommelier e grande appassionato di whisky scozzesi e birra, soprattutto quella artigianale italiana. E' nella redazione vino di Identità Golose

Chef
Federico Gallo

Sous-chef
Luca Bendinelli

Ai dolci
Federico Gallo

In sala
Sofia Brunelli

In cantina
Sofia Brunelli e Marco Loddo

Contatti

+39 0173 366616
strada della Cicchetta, 34
12051 - Alba (Cuneo) - Madonna di Como
locandadelpilone.com
info@locandadelpilone.com


Chiusura
martedý e mercoledý; sempre aperto a ottobre e novembre
Ferie
10 giorni variabili ad agosto, gennaio e febbraio
Carte di credito
no Diners
Menu degustazione
65 e 95 euro
Antipasto
24 euro
Primo
22 euro
Secondo
30 euro
Dolce
14 euro

Cos'ha scoperto lo chef
le prime portate
Perché fermarsi
per la rivisitazione della cucina tradizionale delle Langhe, con numerose contaminazioni

Lo chef consiglia
Ventuno.1, ristorante e bottega, via Cuneo 8a, Alba (Cuneo), ventunopuntouno.it

+39.0173.290787

Dove dormire
nelle camere della stessa locanda

+39.0173.366616

Condividi l'articolo