DRINK RESPONSIBLY
DRINK RESPONSIBLY

Ricerca

Piemonte

Guido

Ugo Alciati porta splendidamente il peso di due eredità ponderose, capaci di schiacciare chi non fosse ben strutturato: da una parte la storia di Guido e Lidia, genitori suoi (e di Piero e Andrea) ma anche dell’alta cucina italiana; dall’altra la forza del territorio, la Langa che tanto dà all’enogastronomia italiana, e dunque mondiale; un insieme inebriante di eccellenze e tradizioni così onnicomprensive, da lasciare spesso poco spazio all’estro dello chef che vi si accosta. Figurarsi a chi ne è figlio quasi per antonomasia.

Tra questi macigni, l’Alciati anagraficamente di mezzo se la cava alla grande. Il suo Guido Ristorante a Serralunga d'Alba – Piero a giostrare con maestria tra sala e cantina – è un modello su come interpretare al meglio la grande tavola langarola, tenendo insieme il necessario rispetto per le sacre radici e quella dose di modernità utile per non sembrarne malinconicamente avviluppati.

Dalla cucina escono delizie che onorano le grandi materie prime del posto – dai cardi gobbi al topinambur, dalla carne al tartufo di Alba, dalla salsiccia di Bra alla nocciola tonda e gentile – ma che riescono nel contempo a non essere stanca riproposizione del passato. Anche piatti emblematici – i plin, gli agnolotti di Lidia, le tagliatelle “ai 30 rossi”, la finanziera - vengono riproposti con sapienza. La tecnica e il piglio sono contemporanei, la bontà quella di sempre: provare per credere la Spalla di vitello “al cucchiaio” cotta per 12 ore a 85°, con patate e funghi porcini sia crudi che spadellati. Guido è un sommo indirizzo, autorevole, della migliore Italia.

Carlo Passera

classe 1974, giornalista professionista, si è a lungo occupato soprattutto di politica e nel tempo libero di cibo. Ora fa esattamente l'opposto ed è assai contento così. Appena può, si butta sui viaggi e sulla buona tavola. Caporedattore di identitagolose.it

 Brambilla-Serrani

Chef
Ugo Alciati

Vai alla scheda dello chef

Sous-chef
Claudia Innorta

Ai dolci
Ambra Pagella

In sala
Piero Alciati e Erica Ceravegna

In cantina
Piero Alciati

Contatti

+39 0173 626162
via Alba 15
12050 - Serralunga d'Alba (Cuneo)
guidoristorante.it
info@guidoristorante.it


Chiusura
domenica sera e l'intero luned́; a pranzo aperto solo sabato e domenica
Ferie
3 settimane variabili a gennaio e 2 ad agosto
Menu degustazione
75 euro
Antipasto
22 euro
Primo
22 euro
Secondo
27 euro
Dolce
14 euro

Cos'ha scoperto lo chef
il pepe nero della Valle Maggia (Svizzera): pestato con liquore alle erbe della valle, aromatico
Perché fermarsi
per il passato, il presente e il futuro della cucina langarola

Lo chef consiglia
Osteria Veglio, frazione Annunziata 9, La Morra (Cuneo), osteriaveglio.it

+39.0173.509341

Dove dormire
nelle camere della Foresteria di Fontanafredda dove si trova il ristorante

Condividi l'articolo

Ricette dello chef

foto Federica Tafuro
Ugo Alciati

Vitello tonnato

Guida 2017 Fontanafredda singola 1