Piemonte

Battipalo

Volontà e determinazione. Cosi Simona Benetti è arrivata dove voleva dopo aver abbandonato una tranquilla attività commerciale. La passione per la cucina ha avuto il sopravvento e ora è arrivato il momento delle soddisfazioni. All'inizio Il Battipalo era poco più di un enoteca con piccola cucina. Gabriele Boggio si occupava della scoperta delle materie prime della zona. La sponda occidentale del Maggiore e le sue montagne, su per la val d'Ossola, offrono moltissimi prodotti tanto buoni quanto sconosciuti come il formaggio del fulmine.

Ma la curiosità spesso conduce a soddisfare le proprie aspirazione e così Simona si è messa in marcia per migliorare, per dare più smalto alla sua cucina: Locanda Belvedere a Courmayeur, Damini e Affini in Veneto, Bartolini quando ancora era Devero, sono state le tappe della crescita. Ma intanto era nata l'amicizia con Eugenio Pol, il mago del pane che ha preso la coppia sotto la sua ala protettrice. Non a caso una gigantografia, che inquadra le sue sue mani ruvide intente a impastare, campeggia nel locale.

Ancora oggi Pol è il primo giudice dei nuovi piatti e se non è convinto non fa certo buon viso a cattivo gioco. Se la critica deve essere feroce lo è, ma davanti a un giudizio positivo Simona è scossa dall'emozione. Carta contenuta con grande attenzione alla paste ripiene e un'originale costante; non mancano mai le lumache preparate, per esempio, con una tempura di grano saraceno. E' in stile tempura anche la monumentale frittura di verdure e pesce di lago. Cantina ricca di etichette insolite con un occhio attento al biodinamico.

Chef
Simona Benetti

Sous-chef
Matteo Gianna

Ai dolci
Sara Campanella

In sala
Gabriele Boggio

In cantina
Gabriele Boggio

Contatti

+39 0322 76069
viale Vittorio Veneto, 2
28040 - Lesa (Novara)
https://www.facebook.com/battipalolesa/


Chiusura
l'intero lunedý, martedý pranzo e giovedý a pranzo
Ferie
una settimana variabile a settembre e 3 tra gennaio e febbraio
Carte di credito
no American Express
Antipasto
13 euro
Primo
12 euro
Secondo
18 euro
Dolce
10 euro
Coperto
3 euro

Cos'ha scoperto lo chef
la spasmodica ricerca della semplicitÓ
Perché fermarsi
per l'atmosfera familiare e la posizione in riva al lago

Lo chef consiglia
La Casina della Chiocciola, a Briona (Novara), lacasinadellachiocciola.it da dove arrivano le lumache usate da Simona

+39.335.5314516

Dove dormire
Relais Casali della Cisterna, strada Vecchia alle Sale, Belgirate (Verbania)

+39.0322.7570

Stefano Vegliani
Stefano Vegliani

dopo 29 anni, ha lasciato la redazione sportiva di Mediaset e si gode la pensione tra una maratona e l'altra. Ma quella invernale di Pyeonhcang 2018 sarà la sua sedicesima Olimpiade, questa volta sotto la bandiera di Eurosport. Ha un'antica passione per il cibo: è "assaggiatore" di Identità Milano dalla prima edizione

Condividi l'articolo