Trentino Alto Adige

Gourmetstube Einhorn del Romantik hotel Stafler

Uno chef sudtirolese che cucina nel due stelle più a Nord d’Italia, a due passi dall’Austria, con una forte impronta classica, ma che molto deve anche alla fusione delle due culture culinarie confinanti, e utilizza tanti prodotti locali.

Bella la storia di Peter Girtler, classe 1972 da Vipiteno, profeta in patria perché Campo di Trens è a un passo dalla Sterzing dove è nato (che poi è Vipiteno in tedesco), solo poco più a Sud rispetto al Brennero. Il luogo nel quale cucina è un sogno: il Romantik Hotel Stafler, sull'antica strada provinciale che collega Bressanone alla frontiera che non c’è più (o quasi), quattro stelle tendenti a cinque, perché si sta benissimo e la famiglia omonima - ossia gli Stafler, appunto - lo gestisce da tempo immemore trovando il giusto equilibrio tra raffinatezza, ospitalità e spettacolare dimensione rurale.

“Gourmetstube Einhorn” (tradotto: Stube Gourmet Unicorno) è l’insegna per buongustai all’interno della struttura. Pochi tavoli per una cena di gran livello. Esempio: il knödel tradizionale viene trasformato in qualcosa di diverso, Il nostro canederlo di speck – interpretazione moderna, con coste variopinte e spuma di burro noisette.

Va bene i contrappunti aromatici, ma come si crea un canederlo gourmet? Con un cuore cremoso: lo chef prepara una besciamella allo speck, manda in abbattitore nelle apposite formine semisferiche, quindi unisce e ottiene perfette palline che poi avvolge nell’impasto classico di pane raffermo, uova e aromi. Di nuovo abbattitore, quindi fa bollire per pochi secondi, altro giro in abbattitore e impana con panko prima di friggere il tutto e mandare in tavola. Squisito.

Chef
Peter Girtler

Sous-chef
Andreas Mulser

Ai dolci
Peter Girtler

In sala
Massimiliano Carbone

In cantina
Massimiliano Carbone

Contatti

+39 0472 771136
via Mules, 10
39040 - Campo di Trens (Bolzano)
stafler.com
info@stafler.com


Chiusura
martedì e mercoledì
Ferie
variabili a gennaio, novembre e 15 giugno-15 luglio
Carte di credito
no American Express e Diners
Prezzo medio vino escluso
90 euro
Menu degustazione
93, 107, 119 e 142 euro

Cos'ha scoperto lo chef
il canaderlo contemporaneo
Perché fermarsi
perché è il due stelle più a Nord d'Italia

Lo chef consiglia
Aspinger Rarità di Harald Gasser, Saubach 29, Barbiano (Bolzano): erbe radici, tuberi rari e antichi

+ 39.3396044981

Dove dormire
nelle belle stanze del Romantik Hotel Stafler

+

Identità Golose
Identità Golose

articolo a cura degli autori Identità Golose. Nella foto, il piatto simbolo del congresso Identità Milano 2018, la pizza Scarpetta di Franco Pepe (metà sinistra) e l'Aria di pane di Renato Bosco (metà destra)

Condividi l'articolo