DRINK RESPONSIBLY
DRINK RESPONSIBLY

Ricerca

Lazio

Acqua Pazza

Durante l’inverno le isole sembrano andare in letargo, sparire nelle nebbie e riapparire con l’arrivo del caldo. In realtà, durante la stagione fredda molto si pensa, si produce e si realizza per rendere l’estate il momento in cui esprimere il massimo. Almeno questo è ciò che fanno Gino Pesce e sua moglie Patrizia, chef e patron dell’Acqua Pazza di Ponza, una meravigliosa roccia nel Mediterraneo, lavorano con determinazione per far respirare a chi “approda” sui loro tavoli la loro passione: il mare.

E noi, pur nel continuo girovagare e assaggiare, rimaniamo contagiati dalla determinazione con cui Gino e Patrizia tengono alta l’attenzione sui loro piatti. Quest’anno mentre chiacchieriamo ignari arriva sul tavolo un piatto di seppie che si sciolgono in bocca e fermano la conversazione. E ancora sorprende l’uso dell’erba di mare che, passata attraverso un delicato processo di marinatura, trasporta il nostro tavolo nelle acque dei Faraglioni di Lucia Rosa. I Rigatoni con calamaretti spillo e lime ci fanno quasi pensare di averli pescati noi stessi nel pomeriggio.

È un gioco ma questa è una delle fascinazioni che Gino opera, con il suo temperamento discreto e sensibile. Così dall’amuse bouche con la polpetta fritta di merluzzo, ai crudi di pesce, ai Tagliolini con gamberi cotti e crudi, alla Ricciola con zucchine alla scapece, arriviamo al dolce e siamo allegri. A fine serata il cuoco si ferma al tavolo, ci racconta della loro vita sull’isola, delle sue nuotate solitarie in cui, come noi, ama tuffarsi nel blu: perché ciò che ci racconta nei suoi piatti non è una storia, è vita vera.

Belinda Bortolan

vent'anni (quasi) di esperienza nella comunicazione e nel marketing enogastronomico e alberghiero, ha scritto per L'Espresso ed è docente per scuole di specializzazione post lauream

Chef
Patrizia Ronca

Sous-chef
Lucia Ronca

Ai dolci
Patrizia Ronca

In sala
Gino Pesce

In cantina
Angelo Vitiello

Contatti

+39 0771 80643
piazza Carlo Pisacane
04027 - Ponza (Latina)
acquapazza.com
acquapazza@ponza.com


Chiusura
aperto solo la sera, 7 giorni su 7
Ferie
3 novembre-19 marzo
Carte di credito
no Diners
Menu degustazione
75 euro
Antipasto
22 euro
Primo
22 euro
Secondo
30 euro
Dolce
12 euro

Cos'ha scoperto lo chef
l'acqua di mare da utilizzare nelle marinature e nelle arie per dare sapiditÓ e mineralitÓ ai piatti
Perché fermarsi
per i superbi Crudi di pesce, per la Seppia gusto brace e misticanza, per il Merluzzo marinato cotto al vapore con erba di mare: piatti lineari che esprimono grande tecnica e generano emozioni

Lo chef consiglia
il Forno San Giovanni, via Giancos 42, Ponza (Latina), per l'ottimo pane, pizza e prodotti da forno: squisite le brioches la mattina

+39.0771.80188

Dove dormire
hotel Mari, corso C. Pisacane 19, 04027 Ponza (Latina), info@hotelmari.it

+39.0771.80101

Condividi l'articolo