Molise

Locanda Mammì

Stefania Di Pasquo unisce forza e sensibilità, due doti fondamentali per una donna imprenditrice. Che si rivelano ancor più importanti se guardiamo al settore della ristorazione e al contesto nel quale ha deciso di sviluppare la sua attività. In pochi anni è diventata un riferimento per questo territorio bello e selvaggio, famoso per la fabbrica di campane della famiglia Marinelli e, tra gli appassionati, per squisiti formaggi a pasta filata come stracciate, burrini e caciocavalli.

Lei ci prova - e ci riesce, pur con qualche fatica - riscoprendo, aggregando, e valorizzando prodotti e produttori. Verrebbe da dire «una donna sola al comando», ma gli affanni semmai la rallentano, non la distraggono dall'interpretare materie prime e ricette della tradizione, filtrate attraverso le conoscenze acquisite nella scuola di Niko Romito e sperimentate nel quotidiano della sua cucina, ricavata nella grande casa ottocentesca della nonna.

Nascono così il Millefoglie di zucca con stracciata di Agnone e nocciola, l'Hamburger di agnello con maionese light ai lamponi, il Carpaccio di lingua con cetriolo e yogurt, la Fettuccella con crema di parmigiano e zenzero, il Brodo di funghi porcini con tortellini al pecorino, gli Gnocchi con caciocavallo, limone e menta. Il delicato Baccalà con purea di patate viola è un'alternativa alle buone carni locali come il Capocollo di maiale in agrodolce di cipolla rossa, l'Agnello mandorlato e il Roastbeef con maionese al cardamomo. La Ricotta con pesche e rosmarino vince sugli altri interessanti dolci. Piccola ma encomiabile selezione di vini molisani.

Chef
Stefania Di Pasquo

Ai dolci
Stefania Di Pasquo

In cantina
Stefania Di Pasquo

Contatti

+39 0865 77379
contrada Castelnuovo, 86
86081 - Agnone (Isernia)
locandamammi.it
info@locandamammi.it


Chiusura
lunedì, mai ad agosto
Ferie
6-20 gennaio e 1-7 luglio
Carte di credito
no American Express e Diners
Menu degustazione
35 e 45 euro
Antipasto
8 euro
Primo
8 euro
Secondo
11 euro
Dolce
5 euro
Coperto
2 euro

Perché fermarsi
per ritrovare nei piatti la bellezza selvaggia del Molise

Lo chef consiglia
Il relax di Borgotufi, via Borgo Tufi, Castel del Giudice (IS), borgotufi.it, borgotufi.it

+39.0865.946820

Dove dormire
nelle 7 camere della Locanda

+

Massimo Di Cintio
Massimo Di Cintio

Abruzzese. Giornalista e sommelier, da 25 anni racconta di ristoranti, di bottiglie e di territori. E' fondatore e curatore di MeetInCucina, congresso di cucina abruzzese

Condividi l'articolo