DRINK RESPONSIBLY
DRINK RESPONSIBLY

Ricerca

Spagna

Mugaritz

Nel nome il programma, la crasi di due parole basche, muga ("limite, confine, frontiera") e haritz ("quercia"). Non conosco altro ristorante (di più: scuola, ricerca) al mondo dove sia altrettanto solido il ponte gettato tra tradizione (ovvero l’innovazione riuscita) e innovazione (ovvero il presente che s’ingegna nel metter radici e dar nuovi frutti). Con Aduriz si sono intanto formati al Mugaritz le centinaia e centinaia di giovani cuochi passati per quella cucina e quel laboratorio.

Ma è per l’appassionato che la prova di quella tavola diventa fondamentale per un’operazione di riallineamento tra un passato e un futuro non già messi com’è luogo comune in opposizione bensì resi gemelli. Vi si può dunque ad esempio far prova degli straordinari esercizi tecnico-gustativi quali il Mil hojas o il Cordero asado al incienso de eucaliptos y su peliza seca. Come altrettanto possibile gustare la pura e ancora una volta originale presentazione in gloria di grandi prodotti locali come con Angulas con texturas de carne (dove evidente è il verso ironico e amicale rivolto nei confronti dello spaghetto al pomodoro).

Straordinario anche il capitolo dessert, com’è ben raro nell’alta ristorazione, che tratta per lo più la pasticceria come vecchio e caro "piatto del buon ricordo". Al Mugaritz dolci ancora tra leggerezza e sorpresa, quali una torta al guisqui (whisky) seguita da una stilizzazione di gelato, che vanno a incoronare l’esperienza del ben articolato menu degustazione. La cantina e il servizio all’altezza. La quercia, non solo nel nome, esiste davvero, lì fuori, prima e dopo di noi.

Gianni Revello

Ligure, nell'attesa di ciò che mangerà talvolta scrive di ciò che ha mangiato: buono da scrivere, buono da mangiare

 Brambilla-Serrani

Chef
Andoni Luis Aduriz

Vai alla scheda dello chef

Sous-chef
Juan Antonio Vargas e Miguel Caño

In sala
José Ramón Calvo e Elisabeth Iglesias

In cantina
Guillermo Cruz e Mohamed Benabdallah

Contatti

+34 943 522455
Aldura Aldea, 20
20100 - Errenteria - Gipuzkoa
mugaritz.com
info@mugaritz.com


Chiusura
l'intero lunedì, martedì a pranzo, domenica a cena
Ferie
11 dicembre-15 aprile
Menu degustazione
204 euro

Perché fermarsi
per la sua creatività furiosa, isolata della memoria e con dosi massicce di provocazione e ironia

Lo chef consiglia
Cuevas de Landarbaso, luogo ideale del pranzo, a monte Aizbitarte, Errenteria
Dove dormire
hotel Villa Soro, avenida de Ategorrieta 61, San Sebastián, villasoro.es

+34.94.3297970

Condividi l'articolo