Piemonte

Del Cambio

Ad aprile del 2018 saranno quattro anni che Matteo Baronetto ha lasciato il ristorante di Carlo Cracco, dove firmava il menu, per camminare totalmente con le sue gambe a Torino, in quello che è uno dei più antichi e dei più belli-buoni-belli ristoranti dell'Italia intera, il Del Cambio, in piazza Carignano dal 1757.

Lo ricordo perché la si finisca con il considerarlo in eterno un giovane o uno che ancora è in scia al suo maestro. Il rapporto con Cracco è di quelli che ti forgiano, nacque all'Albereta di Gualtiero Marchesi, poi le Clivie nelle Langhe, quindi Milano dove era sempre difficile separare le idee di uno da quelle dell'altro. Perfetta simbiosi e così quando al Cambio ti arrivano tartine sublimi ti senti dire «è un ricordo delle migliaia fatte per Cracco-Peck».

Il Cambio è tante cose, anche uno spazio dolce/salato, la Farmacia, aperto tutto il giorno, piuttosto che al piano superiore un cocktail bar da mille e una notte. E il ristorante vero e proprio ha una sala museo, quella dove si accomodava Cavour, e una seconda che guarda avanti. Sarebbe di certo nato lo stesso, sviluppando altri spunti, ma lì è il luogo giusto per pensare e proporre il menu Nel Tempo. I piatti, oggetto anche di una mostra perché Baronetto ama tele e pennelli, sono proposti in doppia versione, classica e contemporanea. Penne panna e salmone piuttosto che la Finanziera, le Acciughe al verde e il Vitello tonnato fino alla Milanese e il Bonèt.

 Brambilla-Serrani

Chef
Matteo Baronetto

Vai alla scheda dello chef

Sous-chef
Diego Giglio

Ai dolci
Nicola Dovnik

In sala
Daniele Sacco, Alberto Tommasi e Paolo Novello

In cantina
Davide Buongiorno

Contatti

+39 011 546690
piazza Carignano, 2
10123 - Torino
delcambio.it
welcome@delcambio.it


Chiusura
domenica sera, l'intero lunedì e martedì a pranzo
Ferie
2 settimane variabili ad agosto e una a gennaio
Menu degustazione
105, 115 e 145 euro
Antipasto
30 euro
Primo
27 euro
Secondo
40 euro
Dolce
21 euro
Tavolo dello chef per 4 persone

Perché fermarsi
per viaggiare indietro e avanti nel tempo gustando il menu Nel tempo

Lo chef consiglia
Consorzio Alimentare, via Monte di Pietà 23, ristoranteconsorzio.it

+39.011.2767661

Dove dormire
hotel Victoria, via Nino Costa 4, Torino, hotelvictoria-torino.com

+39.011.5611909

Paolo Marchi
Paolo Marchi

nato a Milano nel marzo 1955, al Giornale per 31 anni dividendosi tra sport e gastronomia, è ideatore e curatore dal 2004 di Identità Golose.
twitter @oloapmarchi

Condividi l'articolo