Sicilia

Principe Cerami del San Domenico Palace

Una raffinata terrazza fronte Ionio e le stelle che brillano su Taormina: la cornice del Principe Cerami, esclusivo cameo gourmet del prestigioso San Domenico Palace è senz’altro da sogno. Su questo balconcino da 20 coperti, dove ogni sera, incluso nel prezzo, per aperitivo si serve un tramonto, vista, olfatto e gusto si illuminano dei piatti di Massimo Mantarro, executive chef della struttura, cuoco infaticabile ed esperto, di poche parole e di grande concretezza.

La sua proposta gastronomica fonda rigorosamente sull’ingrediente del territorio valorizzato e rispettato da tecniche mai invasive. È una cucina diretta, fortemente identitaria, a tratti barocca, sempre coraggiosa e di carattere: lo chef non si nasconde e dimostra incessantemente classe smisurata bilanciando ogni sensazione più rotonda con acidità vive, sapidità intense e preziose speziature. È questa l’origine di una cucina complessa, elegante e saporita: percezioni variegate dalle mille sfumature ed equilibrio da manuale.

La Trasparenza di scampi perle di verdure e composta di mela cola è uno dei manifesti del genio di Mantarro: esaltazione della leggerezza, dei contrasti e del gusto. Imperdibile il ricco Lombo di vitello farcito di ricotta dolce alla modicana in crosta di pistacchio di Bronte, purea di cavolo bianco e salsa di vino e carrube e l’assoluto ed opulento “Dalla collina verso Mazara”: maialino nero dei Nebrodi glassato al limone, gambero rosso di Mazara all’arancia, tenerumi. Estro, potenza e controllo tra la storia e il mare.

Chef
Massimo Mantarro

Vai alla scheda dello chef

Sous-chef
Roberto Aste

Ai dolci
Adriano Plumari

In sala
Loris Culoso

In cantina
Alessandro Malfitana

Contatti

+ 39 0942 613111
piazza San Domenico, 5
98039 - Taormina (Messina)
san-domenico-palace.com
reservations@san-domenico-palace.com


Chiusura
lunedý, aperto solo la sera
Ferie
1 novembre-30 aprile
Menu degustazione
140 e 150 euro
Antipasto
42 euro
Primo
40 euro
Secondo
43 euro
Dolce
24 euro

Cos'ha scoperto lo chef
l'aciditÓ pi¨ immediata del fingerlime, agrume di origine australiana detto anche caviale di limone
Perché fermarsi
per il carattere e la forza di una cucina estrosa, decisa e complessa dai grandi sapori e sempre in perfetto equilibrio

Lo chef consiglia
Da Nino, via L. Rizzo 29, Letojanni, ristorantepensionedanino.it: la miglior cucina messinese con pesce pescato al momento

+39.0942.36147

Dove dormire
in una delle lussuose camere in stile siciliano dell'hotel a cinque stelle

+

Davide Visiello
Davide Visiello

classe 1974, napoletano emigrato al Sud, sommelier e assaggiatore di caffè, è convinto che chi è nato a Vico Equense, come lui, sia inderogabilmente munito di imprinting gourmet. Vive, scrive e organizza eventi a Palermo, ma mangia e beve ovunque

Condividi l'articolo