Lazio

Pipero Roma

Dopo cinque anni, l’intero team di Pipero al Rex si è trasferito in corso Vittorio Emanuele 450, uno spazio di 400 metri quadri per 45 coperti (13 tavoli in sala e 5 sul soppalco), grandi vetrate che danno sul corso, un salottino all’entrata per accogliere i clienti e un tavolo riservato in cantina per chi vuole un po’ di privacy.

«Pipero Roma sono io». Così Alessandro Pipero, uomo di sala tra i migliori sul territorio nazionale, carismatico, istrionico, ottimista e giocherellone, raccontava la nuova avventura intrapresa, suggellata da ciò che gli riesce meglio nella vita, ovvero saper ricevere, trattare e conquistare il cliente sia questo uomo o donna.

Prima grandissima novità del nuovo Pipero, l’abolizione dal menu della pasta alla carbonara, piatto che lo rese celebre (impossibile dimenticare la geniale trovata della carbonara a peso, un retaggio di quando, da bambino, aveva una fame insaziabile di primi piatti). La seconda novità è arrivata, fulmine a ciel sereno, nel giugno del 2018: lo chef Luciano Monosilio se ne va, interrompendo una liaison che durava da quai un decennio.

Ora la cucina è affidata a Ciro Scamardella, già secondo al Metamorfosi di Roy Caceres. Si destreggia liberamente con nuove proposte originali, senza dimenticare la tradizione, concentrandosi sulla materia prima. Procede così con un nuovo interprete il "ritorno alla grande tavola alla francese” di Pipero Roma, un’azienda in cui ognuno fa il suo lavoro, con la massima libertà. E l’alta cucina va di pari passo con la convivialità, la discrezione e un certo intuito nel capire chi c'è di fronte.

 Brambilla-Serrani

Chef
Ciro Scamardella

Sous-chef
Davide Puleio

In sala
Achille Sardiello e Alessandro Pipero

In cantina
Marco Lanzillotti

Contatti

+39 06 68139022
corso Vittorio Emanuele II, 250
00186 - Roma
piperoroma.it
info@piperoroma.it


Chiusura
domenica
Ferie
mai
Prezzo medio vino escluso
100 euro
Menu degustazione
110 e 140 euro
Tavolo dello chef per 8 persone

Cos'ha scoperto lo chef
la pentola a pressione e la spigola
Perché fermarsi
per la Fiorentina di manzo, tagliata al tavolo

Lo chef consiglia
pizzeria Emma, via del Monte della Farina 28, Roma, emmapizzeria.com

+ 39.06.64760475

Dove dormire
Residenza Risorgimento, Piazza del Risorgimento 59, Roma, residenzarisorgimento.it

+39.06.6864375

Tania Mauri
Tania Mauri

una torinese a Roma. Da sempre nella comunicazione si occupa di enogastronomia "per caso, per passione e per curiosità"

Condividi l'articolo