DRINK RESPONSIBLY
DRINK RESPONSIBLY

Ricerca

Liguria

La Brinca

Ne è un piccola località sulle alture di Lavagna: a soli 9 km dal mare si trova La Brinca, una trattoria che regala il sapore della tradizione senza mai cadere nel banale. Interamente gestita dalla famiglia Circella, esiste dal 1987 e non ha mai deluso. Niente pesce, ma solo carne in questa veranda a picco sulle verdi colline dell'entroterra del Tigullio, dove la pasta è ancora tirata a mano e il pesto fatto col mortaio. Tradizionale sì, ma con un continuo scoprire o riutilizzare prodotti andati in disuso, costruendo così quella linea invisibile che collega il contadino al ristoratore con l'avventore finale. 

Attuano un progetto di recupero nella vallata: 3 anni fa inventarono il Misto Chiavari, una salsa di nocciole con cui condire un raviolo di magro con ricotta stagionata. Questo ha mosso le autorità e ora il parco dell'Aveto ha recuperato alcuni noccioleti, dandoli in mano a cooperative e le nocciole sono vendute in alcune pasticceria di Genova. Un nuovo piatto con ingredienti "recuperati" è la Lattata di fagiolane bianche locali e baccalà: ricetta antichissima dei nostri nonni in cui si schiacciavano le fagiolane per creare una purea. O ancora, hanno recuperato i bacilli, piccole fave nere ormai andate in disuso, protagoniste di una famosissima canzone dialettale genovese in cui erano accompagnate allo stoccafisso. 

Grandi piatti accompagnati da grandi vini: degna di nota è, infatti, la carta dei vini, curata dal sommelier di famiglia Matteo Circella, in cui si può scegliere di rimanere in Liguria o girovagare per il mondo intero; poi la carta dei distillati e degli olii, con l'imbarazzo della scelta.

Chiara Nicolini

Master in Food&Wine Communication, programmatrice ossessiva, si perde in un buon bicchiere di vino. Ligure di nascita, milanese d'adozione

Chef
Roberto Circella

Sous-chef
Simone Circella

Ai dolci
Pierangela Ghidini

In sala
Sergio Circella

In cantina
Matteo Circella

Contatti

+39 0185 337480
via Campo di Ne, 58
16040 - Ne (Genova)
labrinca.it
labrinca@labrinca.it


Chiusura
lunedì; a pranzo aperto solo sabato, domenica e festivi
Ferie
variabili
Menu degustazione
32 e 37 euro
Antipasto
11 euro
Primo
11 euro
Secondo
15 euro
Dolce
7 euro
Coperto
2 euro

Cos'ha scoperto lo chef
ogni anno crea un piatto con un prodotto della zona poco utilizzato o addirittura dimenticato
Perché fermarsi
per la pasta, tutta fatta a mano, e il loro pesto fatto al mortaio

Lo chef consiglia
azienda agricola Rue de Zerli di Franca Damico, località Zerli 51, strada per Gosita, Ne (Ge), ruedezerli.com: per l'alta qualità dei suoi prodotti

+39.0185.339245

Dove dormire
Barbin, via San Lorenzo 16, località Conscenti, Ne (Ge), locandabarbin.it

+39.0185.337508

Condividi l'articolo