Lombardia

Trussardi alla Scala

Non era facile dare un'impronta personale alla cucina di Trussardi dopo il passaggio di due personaggi come Andrea Berton e Luigi Taglienti, invece Roberto Conti pian piano si sta mettendo in luce, scegliendo una strada impegnativa, certo, ma che al momento gli sta dando ragione. Ma soprattutto il ristorante piace ai milanesi e non solo, mentre la versatilità del cuoco è un valore che incuriosisce sempre, anche nello spazio di un semplice percorso degustazione ristretto.

La curiosità innata di Conti lo spinge a osare, a mettere in campo incroci gustativi spesso figli di passioni del momento, poco importa che siano legati magari all'Oriente o all'utilizzo di verdure e prodotti dell'orto più vicini al territorio lombardo. Certo, la mano un po' meneghina esce in carta, ma la tradizione dura e pura viene sempre stemperata da elementi di disturbo intriganti e mai banali, soprattutto quando si esplora la grande cucina italiana. Così accade nel Tortello di piselli nel suo brodo freddo, con scampi e menta, nello Sgombro con mela verde, cetriolo e brodo di dashi, oppure nel Piccione al barbecue con Porto e fichi.

Più estrosi i piatti a base di pesce, più classici quelli di carne, dove fuoriesce la forza della materia prima principale. La forza espressiva e il gusto (anche quando si tratta di giocare tra amaro/dolce o con acidità più spinte) sono sempre in primo piano fino al momento del dolce, dove si gioca anche con diverse consistenze nel piatto. Qui vale la pena di scegliere tra un Litchi, cocco e lampone o la Mousse al pepe di Timut, con gelato al lemongrass e fragole.

Chef
Roberto Conti

Sous-chef
Lorenzo Barbieri

Ai dolci
Emilia Maresca

In sala
Carlo Tinelli

In cantina
Luca Cinacchi

Contatti

+39 02 80688201
piazza della Scala, 5
20121 - Milano
trussardiallascala.com
ristorante@trussardiallascala.com


Chiusura
sabato a pranzo e l'intera domenica
Ferie
due settimane variabili ad agosto e 23 dicembre-8 gennaio
Prezzo medio vino escluso
125 euro
Menu degustazione
120 e 140 euro
Antipasto
30 euro
Primo
30 euro
Secondo
40 euro
Dolce
22 euro

Cos'ha scoperto lo chef
ha iniziato a fare uno studio sui limoni
Perché fermarsi
per lasciarsi guidare dal cuoco in un viaggio attraverso le sue passioni, dall'Oriente al mediterraneo, sino ai classici della cucina italiana, reinterpretati

Lo chef consiglia
Agriturismo Casale del Mare, Strada Vicinale delle Spianate, Castiglioncello (Li), per il vino e i prodotti dell'orto

+39.0586 759007

Dove dormire
hotel TownHose Galleria, via Silvio Pellico 8, galleria.townhousehotels.com

+39.02.36594690

Gualtiero Spotti
Gualtiero Spotti

giornalista per riviste di turismo ed enogastronomia italiana, ama le diverse realtà della cucina internazionale e viaggiare

Condividi l'articolo