Lazio

Retrobottega

Giuseppe Lo Iudice e Alessandro Miocchi hanno cambiato a Roma ristorante senza avere cambiato sede. Il loro Retrobottega è sempre al 4 di via della Stellata, ma tra dicembre e marzo 2018 sono entrati con le ruspe e lo hanno rifatto da cima a fondo senza cambiarne l'anima. Tutto questo due anni esatti dopo la primissima apertura, 19 dicembre 2015. E, soprattutto, senza snaturarlo, senza annacquarne l'anima e la qualità come accade tante e troppe volte cavalcando l'onda del successo.

Se si pensa a quanto la capitale è attaccata a sé stessa e alle sue tradizioni, se ci ricordiamo quante volte i romani riconducono ogni cosa al loro passato, il Retrobottega è un mezzo miracolo. Potrebbe essere ovunque, soprattutto a Milano, Londra o New York, e in questo caso è un complimento.

Lo Iudice, salernitano, né Miocchi, radici abruzzesi e infanzia sui Colli, sentono la capitale come un obbligo, una storia a cui genuflettersi. Si sentono e sono liberi di creare la loro cucina. E siccome sono straordinariamente bravi e contemporanei, bravi anche nel fissare prezzi che non incutono timore alcuno. Mangi e pensi solo a giudicare la qualità nei piatti.

Nella ristrutturazione si sono allargati inglobando sia un vano attiguo, sfruttandolo per la cucina, a vista, sia uno sul retro dal quale hanno ricavano un locale nel locale, 6 coperti indipendenti dalla casa madre, con ingresso da via D'Ascanio. Lì menù fisso, davanti a scelta in un continuo gioco di più ingredienti nella stessa preparazione. Facilmente non abbiamo un solo ingrediente principale, ma due in equilibrio o in contrasto tra loro, sempre con un ottimo punto d'arrivo.

Chef
Alessandro Miocchi e Giuseppe Lo Iudice

Sous-chef
Paolo Tomei

In sala
Valerio D'angelo

In cantina
Valerio D'angelo

Contatti

+39 06 68136310
via della Stelletta, 4
00186 - Roma
retro-bottega.com
info@retro-bottega.com


Chiusura
lunedì a pranzo
Ferie
24 dicembre a cena, Natale, 31 dicembre e 1 gennaio a pranzo
Menu degustazione
50 euro
Antipasto
13 euro
Primo
14 euro
Secondo
22 euro
Dolce
8 euro
Coperto
3 euro

Cos'ha scoperto lo chef
il piccione e il cipollato
Perché fermarsi
per i 50 euro meglio spesi per un menù degustazione a Roma

Lo chef consiglia
Antico Forno Roscioli, via dei Chiavari 34, Roma

+ 39.06.6864045

Dove dormire
Borgofico Relais and Wellness, vicolo del Fico 6, Roma

+ 39.06.6832671

Paolo Marchi
Paolo Marchi

nato a Milano nel marzo 1955, al Giornale per 31 anni dividendosi tra sport e gastronomia, è ideatore e curatore dal 2004 di Identità Golose.
twitter @oloapmarchi

Condividi l'articolo