Lazio

Retrobottega

Galetotto fu il Pagliaccio di Anthony Genovese. E nella sua brigata che si sono conosciuti Alessandro Miocchi e Giuseppe Lo Giudice, soci e fondatori di Retrobottega. Si definiscono "Laboratorio gastronomico" e a cominciare dalla cucina completamente a vista danno l'impressione di un gruppo di giovani in continua sperimentazione. In meno di due anni hanno conquistato un pubblico giovanile che viene anche solo per l'aperitivo perché la scelta di vini al calice è vasta, ma che poi si fa convincere a rimanere da un menu che cambia giornalmente.

Vedere i ragazzi in cucina che non si fermano un attimo con allegria fa venire voglia di assaggiare quello che preparano. Infatti le sedute al bancone che guarda sulla cucina sono le più ambite. C'è una filosofia del riuso che comincia con l'arredamento, ma che continua con la cucina dove non si butta via nulla, contribuendo a un rapporto qualità prezzo grandioso. E il cliente se vuole risparmiare deve collaborare, così ci si apparecchia da soli, prendendo le posate dall'apposito cassetto. Questo aiuta a costruire un clima di casa, familiare.

Il menu sulla lavagna cambia spesso, ma ci sono piatti che è difficile rimuovere come i Bottoni (sono dei ravioli tondi) di ossobuco con brodo di zafferano e limone, oppure il Piccione con cipollotto e avocado. Tra i dolci spicca spicca la Banana smaltata e cioccolato bianco con cui Lo Giudice ha vinto in Premio Birra Moretti Grand Cru 2016. La scelta è sempre tra cinque preparazioni: dall'antipasto al dolce, naturalmente non manca una scelta vegetariana. Cantina arricchita con 150 etichette.

Chef
Alessandro Miocchi e Giuseppe Lo Iudice

Sous-chef
Paolo Tomei

In sala
Valerio D'angelo

In cantina
Carola Calò

Contatti

+39 06 68136310
via della Stelletta, 4
00186 - Roma
retro-bottega.com
info@retro-bottega.com


Chiusura
lunedì a pranzo
Ferie
mai
Carte di credito
no Diners
Menu degustazione
58 e 78 euro
Antipasto
14 euro
Primo
14 euro
Secondo
23 euro
Dolce
8 euro

Cos'ha scoperto lo chef
piccione e cipollato
Perché fermarsi
perché a Roma è difficile trovare un rapporto qualità prezzo migliore

Lo chef consiglia
Antico Forno Roscioli, via dei Chiavari, 34 a Roma

+39.06.6864045

Dove dormire
Borgofico Relais and Wellness, vicolo del Fico 6, Roma

+39.06.6832671

Stefano Vegliani
Stefano Vegliani

dopo 29 anni, ha lasciato la redazione sportiva di Mediaset e si gode la pensione tra una maratona e l'altra. Ma quella invernale di Pyeonhcang 2018 sarà la sua sedicesima Olimpiade, questa volta sotto la bandiera di Eurosport. Ha un'antica passione per il cibo: è "assaggiatore" di Identità Milano dalla prima edizione

Condividi l'articolo