Piemonte

La Madernassa

Michelangelo Mammoliti è un ragazzo piemontese di Giaveno tornato in Piemonte, a Guarene, con idee molto chiare e molto aperte sul mondo. A leggere il curriculum si rimane impressionati dalla perizia nel costruirsi un percorso di studio e di crescita dove spicca il nome, ad esempio, di Stefano Baiocco dal quale ha preso la passione per erbe e verdure, più una lunga teoria di maestri francesi dove non si sbaglia mai se vi si passa del tempo. Si può solo imparare.

Come per tutti i giovani che hanno personalità mista a curiosità, anche lui si discosta da chi ha frequentato per mettere in pratica la propria cucina. Essere delle copie può andare bene se non si hanno tante carte da giocare, altrimenti si mette tutto da parte e si fa di testa e cuore propri.

Rispetto a quello che uno si attende a tavola nelle Langhe e nel Roero (Guarene è Roero), Michelangelo, nome tosto da portare se si vuole creare lasciando un proprio segno personale, mantiene qualche appunto qua e là. Il più è farina del suo sacco, con una attenzione in credibile per le cucine orientali e per l'acidità, che è sempre un purosangue impegnativo da rendere mansueto al palato. Tutto questo con il supporto della proprietà, Fabrizio Ventura e sua moglie Luciana.

Chi storce il naso per una insegna che non è certo specchio fedele dal territorio, può solo scegliere tra decine e decine uguali da loro. Scegliere tra il Tokyo-Guarene e una triglia la cui lavorazione si chiama Scale; i ricordi legati a una trippa di baccalà e la cosiddetta Brezza Marina, spaghetti cotti in estrazione di crostacei.

Chef
Michelangelo Mammoliti

Vai alla scheda dello chef

Sous-chef
Majcol Lapi

Ai dolci
Cristian Bianco

In sala
Pedro Demetrio

In cantina
Alessandro Pipputi

Contatti

+39 0173 611716
località Lora, 2
12050 - Guarene (Cuneo) - Lora, 2
lamadernassa.it
info@lamadernassa.it


Chiusura
lunedì e martedì a pranzo
Ferie
7 gennaio - 10 febbraio
Menu degustazione
60, 80, 120 e 140 euro
Antipasto
24 euro
Primo
24 euro
Secondo
30 euro
Dolce
13 euro

Cos'ha scoperto lo chef
le erbe che vengono coltivate presso la serra del ristorante
Perché fermarsi
per una cucina spiazzante, per consocere linee di creatività dove i più adorano la tradizione

Lo chef consiglia
azienda Agricola Ghiomo, strada Porini 23, Guarene (Cuneo), ghiomo.it

+39.0173.211531

Dove dormire
presso una delle stanze delle strutture Casalora e Casaroero, annesse al resort

+39.331.4263793

Paolo Marchi
Paolo Marchi

nato a Milano nel marzo 1955, al Giornale per 31 anni dividendosi tra sport e gastronomia, è ideatore e curatore dal 2004 di Identità Golose.
twitter @oloapmarchi

Condividi l'articolo

Guida 2018 - Birra moretti