DRINK RESPONSIBLY
DRINK RESPONSIBLY

Ricerca

Lombardia

Mangiari di Strada

C’è un sussulto di italian pride che oggi scuote tanti ristoratori nostrani. Cuochi e patron che cercano di definire il quid antropologico delle nostre usanze commestibili, spogliate da ogni eredità inautentica importata da fuori (gli schemi dell’alta cucina francese, le alchimie tecno-emozionali di certa Spagna, la mania di cucinare le foreste che viene dal Grande Nord…).

Giuseppe Zen è immerso fino al collo nella cucina popolare italiana, un pozzo straricco di usanze e specialità da cui attingere a piene mani. Un arcobaleno con cui sporcarsi il grembiule e godere: gnumareddi (involtini di interiora di agnelli e capretti), pane ca meusa (pane con la milza), bombette di Alberobello (fettine di capocollo di maiale con caciocavallo), scarolate (braciola di maialetto nero con la scarola e la catalogna), brandacujun (baccalà con polenta macinata a pietra), scottadito di pecora, panini col diaframma di manzo…

I mangiari da strada (diciamola com’è: al bando «street food») non hanno segreti per questa vecchia volpe della ristorazione milanese (come dimenticare il leggendario Gustibus?) che nel frattempo ha esteso i suoi tentacoli fino dentro al Mercato Comunale della Darsena, con la carne ovina e bovina nella gettonatissima Macelleria Popolare, il piccolo Panificio Italiano e la Formaggeria. Lo Zen e l’arte di moltiplicare le occasioni di cibo da strada.

Gabriele Zanatta

classe 1973, laurea in Filosofia, giornalista freelance, coordina i contenuti della Guida ai Ristoranti di Identità Golose dalla prima edizione (2007), collabora con varie testate e tiene lezioni di gastronomia presso diversi istituti e università. twitter @gabrielezanatt

Chef
Giuseppe Zen

Contatti

+39 02 4150556
via Lorenteggio, 269
20125 - Milano
mangiaridistrada.com
info@mangiaridistrada.com


Chiusura
domenica
Ferie
20 dicembre-10 gennaio e 1-30 agosto
Carte di credito
no Diners
Prezzo medio vino escluso
25 euro

Cos'ha scoperto lo chef
la carne "grass fed"
Perché fermarsi
perché Giuseppe Zen è un'enciclopedia del cibo da strada italiano

Lo chef consiglia
la sua Macelleria Popolare alla Darsena, piazza XXIV Maggio 105

+39.02.70129138

Dove dormire
IH hotel, via Lorenteggio 278, Milano, ih-hotels.com

+39.02.413111

Condividi l'articolo