Calabria

Qafiz

Percorretela questa strada che si inerpica sull'Aspromonte, tra boschi di olivi ciclopici e paesini arroccati, per gustare la cucina giovane e fresca di Nino Rossi, che coniuga territorio e tecniche contemporanee con una maestria indiscutibile. Solo quattro tavoli, immacolati e spogli, di stile quasi francescano, amministrati con grazia e competenza dalla bravissima Rossella Audino, come palcoscenico per una cucina ardita e a tratti spericolata, ma che profuma fortemente di Calabria.

Quest'anno abbiamo assaggiato piatti centrati e pensati, cesellati fino nel dettaglio e figli di una mano in cucina particolarmente felice e originale, Nino sa dove vuole arrivare ed è concentrato dietro quegli occhiali spessi da secchione: prodotti locali, spesso figli di un rapporto personale con artigiani locali, un pizzico di oriente e tecniche mai fini a se stesse, chiudete gli occhi e sapori e profumi vi diranno esattamente dove vi trovate.

Transumanza, fave, pomodori confit, emulsione di cozze, guancia brasata, gambero rosso, spuma di bufala e colatura, profumo di limone, un virtuosismo che riesce a tenere in equilibrio tanti elementi, per un riuscito gioco di sfaccettature, il Tataki di agnello, una materia prima strepitosa un morso materico e efficace, la Cipolla con stocco e nduja golosa e mediterranea. Poi il colpo fresco e corroborante dei Ravioli formaggio di capra e menta con brodo di cetrioli, retto dalla nota verde di clorofilla e la freschezza del caprino e la pasta e oro, un'ode al pomodoro in tutte le sue sfaccettature, un boccone da bimbi che strappa il sorriso.

Chef
Nino Rossi

Vai alla scheda dello chef

In sala
Rossella Audino

In cantina
Rossella Audino

Contatti

+39 0966 878800
località Calabretto, 1
89056 - Santa Cristina d'Aspromonte (Reggio Calabria)
qafiz.it
info@qafiz.it


Chiusura
lunedì e martedì
Ferie
variabili a settembre e a gennaio
Menu degustazione
65, 85 e 120 euro
Antipasto
16 euro
Primo
16 euro
Secondo
22 euro
Dolce
12 euro
Coperto
4 euro

Cos'ha scoperto lo chef
legna e carbone
Perché fermarsi
per l'Agnello, peperone, jus di carapaci al barbecue e battuto di gambero di nassa: la Calabria nella sua perfetta traduzione gastronomica

Lo chef consiglia
Caseificio Il Granatore, contrada San Gaetano 51, 89015 Palmi (Reggio Calabria)

+39.0966.260.001

Dove dormire
nelle belle stanze del Qafiz

+

Giulio Francesco Bagnale
Giulio Francesco Bagnale

Meridionale del 1963, ha tre figli perplessi e una moglie paziente. Il resto va e viene sotto il suo sguardo basito

Condividi l'articolo