Campania

Gerani

Dopo tanto girovagare per le cucine d’Europa e d’Italia, Giovanni Sorrentino finalmente torna a casa e nel 2016 sboccia il suo Gerani fra la piana stabiese-vesuviana e l’Agro Nocerino Sarnese.

Per celebrare la grande tradizione di queste fertili terre, che hanno dato i natali al pomodoro San Marzano e alla pasta di Gragnano, Sorrentino mette in carta un piatto storico che oggi è il vero protagonista della sua tavola: il Mezzanello allardiato. Piatto povero della tradizione contadina, oggi è l’indiscusso best seller di questo ristorante rustico e famigliare che fa della riconoscibilità e identità di territorio la sua ragione d’essere. Profilo scolpito e stretta di mano energica, lo chef propone in tavola la sua moderna tradizione assieme con la moglie, Regina della sala di nome e di fatto.

La sensazione è di sentirsi ospiti a casa dei coniugi Sorrentino che, con premuroso calore e discreta distanza, ci accompagnano nei loro ricordi di cucina, fra vecchie abitudini e nuove ambizioni gastronomiche, come la Suprema di pollo in crosta di mandorle, crema di limoni e peperoncini dolci di fiume. La proposta è varia e ben precisa, coerente con il territorio e con l’attitudine di questo cuoco mediterraneo che ama mangiare carne e cucinare pesce.

I piatti, genuini e generosi, vengono quasi interamente realizzati con le verdure del loro orto a km 0. Se d’estate Giovanni lascia che sia la natura a manifestarsi in tavola in tutti i suoi colori forti e sapori distinti, d’inverno invece lavora di fantasia, felice di esercitare grande tecnica e rinnovare il suo forte impegno.

Chef
Giovanni Sorrentino

Sous-chef
Pasquale Gargiulo

Ai dolci
Giovanni Sorrentino

In sala
Regina Manzi e Davide D'Aniello

In cantina
Regina Manzi

Contatti

+39 081 8744361
piazza Borrelli
80050 - Santa Maria la CaritÓ (Napoli)
geraniristorante.it
info@geraniristorante.it


Chiusura
domenica sera e l'intero lunedý
Ferie
10-25 agosto
Menu degustazione
30 e 40 euro
Antipasto
10 euro
Primo
12 euro
Secondo
15 euro
Dolce
6 euro
Coperto
2 euro

Cos'ha scoperto lo chef
le verdure dell'orto a km 0 e i mezzanelli da spezzare a mano
Perché fermarsi
per i mezzenelli allardiati

Lo chef consiglia
Cremeria Gabriele, corso Umberto I 8, Vico Equense (Napoli): un paradiso per golosi

+39.081.8798744

Dove dormire
Grand Hotel Le Galassie, via Mutulano 7, Lettere (Napoli)

+39.081.8735966

Valentina Santonastaso
Valentina Santonastaso

Classe 1985, una laurea in Lettere e Filosofia e un master al Gambero Rosso di Napoli, ha una grande passione per le identità culturali e la memoria gastronomica mediterranea

Condividi l'articolo