Lombardia

Vasiliki Kouzina

Non conoscevo Vasiliki Pierrakea prima che nel 2015 aprisse a Milano il miglior ristorante greco dell'Italia intera. Non che debba fare la corsa su chissà quale concorrenza, in pratica la serietà gastronomica abita solo lì in zona porta Romana, più una golosa, isolata e singolare realtà in Calabria. Però basta poco per capire che il Vasiliki inteso come posto non esisterebbe se non vi fosse lei.

Lo scrittore Montalban una volta chiosò come la cucina greca fosse una cucina prettamente estiva. Quattro piatti, sempre quelli e tante memorie di vacanze su isole splendide. Questa chef invece, che detta la linea ma non sta in cucina tocco in testa, ha come missione farci conoscere una cultura che va ben oltre due salse, un'insalata e il moussaka che noi italiani consideriamo una brutta copia della Parmigiana per via delle melanzane in comune.

Grazie a lei e al fuoco che le brucia dentro, abbiamo modo di entrare in una dimensione che ogni volta ti inebria, dalla tavola alla cantina. Tutti in vacanza in Grecia abbiamo bevuto il "famigerato" retsina, ecco: azzerate ogni memoria negativa e affidatevi alla cultura di Vasiliki, che in italiana fa Reginella. Conosce il vino e vi saprà consigliare al meglio. Quanto al cibo, io amo iniziare con il tagliere dei più classici antipasti, superbe le interpretazioni di Crema di melanzane, tzatziki e taramas. Poi a ruota libera: Calamari fritti con la stessa crema di melanzane, Gamberi rossi, burro e fregola, Coniglio stufato, straordinario e ripensato Kebab di agnello, Triglia in saor, il Riso latte con caffè.

Chef
Vasiliki Pierrakea

Sous-chef
Alexandros Kiousampas

In sala
Vasiliki Pierrakea

In cantina
Vasiliki Pierrakea

Contatti

+39 02 94381405
via Clusone, 6
20135 - Milano
vasilikikouzina.com
vasiliki@vasilikikouzina.com


Chiusura
aperto 7 giorni su 7; a pranzo aperto solo sabato e domenica; da luglio a settembre aperto solo la sera
Ferie
variabili
Antipasto
10 euro
Secondo
20 euro
Dolce
8 euro
Coperto
2 euro

Cos'ha scoperto lo chef
la fricassea
Perché fermarsi
per la migliore Taramas della vostra vita. Suona riduttivo, ma è la porta su un grande mondo di sapere e di sapori

Lo chef consiglia
Bottiglieria Spartaco, via Spartaco 11: «la sommelier giapponese Norie Harada è una donna davvero appassionata e seleziona splendide bottiglie»

+39.02.84568911

Dove dormire
Grand Hotel et de Milan, via Alessandro Manzoni 29, grandhoteletdemilan.it

+39.02.723141

Paolo Marchi
Paolo Marchi

nato a Milano nel marzo 1955, al Giornale per 31 anni dividendosi tra sport e gastronomia, è ideatore e curatore dal 2004 di Identità Golose.
twitter @oloapmarchi

Condividi l'articolo