Marche

Signore te ne ringrazi

Montecosaro si divide tra la parte bassa dove hanno sede di centri produttivi e commerciali e lo splendido centro storico racchiuso tra mura trecentesche e un un impianto urbanistico costruito nei tre secoli successivi. Si vedono il mare e i monti Sibillini e tra gli edifici di pregio architettonico c'è anche l'antico convento francescano nel quale Michele Biagiola ha voluto "ritirarsi", per cogliere la natura circostante, i ritmi lenti e i modi semplici della cultura contadina che ringrazia di quello che c'è.

D'estate si cena nella terrazza che guarda i tetti, d'inverno sotto le volte di mattoni a crocera con tocchi moderni e cucina a vista, tra passato e presente, coerente con la sua filosofia di cucina. La dimensione conviviale dei tavoli che ricorda momenti familiari, la libertà di sentirsi come a casa in un'elegante informalità: elementi che valgono per lui come per i commensali. La carta è un racconto, tra ricordi ed emozioni, che parte, gira e torna su erbe, ortaggi e verdure. C'è l'amore per gli spaghetti e la rinnovata passione per la pizza (anzi per la mezza pizza per non farne un piatto unico, e poi l'immancabile Orto nel piatto che cambia con le piogge, con le fioriture e con l'umore più che con le stagioni.

Accanto agli altri piatti più noti come la Milanese di pomodoro bisteccone, la Cassettina, la Melanzana o gli Scampi alla pizzaiola di fragole, ecco le Seppie alla piastra con erbe cotte e finocchietto, il Battuto di pesce azzurro con maionese di sedano e lamponi secchi, le Linguine alla panna di baccalà, il Cioccolato, visciole e gelato al latte di soia.

Chef
Michele Biagiola

Sous-chef
Massimo Polidori

Ai dolci
Massimo Polidori

In sala
Daniele Santoni e Ilaria Catinari

In cantina
Daniele Santoni

Contatti

+39 0733 222273
via Bruscantini, 1
62010 - Montecosaro (Macerata)
signoreteneringrazi.it
info@signoreteneringrazi.it


Chiusura
mai
Ferie
variabili
Menu degustazione
50 e 70 euro
Antipasto
15 euro
Primo
12 euro
Secondo
22 euro
Dolce
8 euro

Cos'ha scoperto lo chef
l'erba fungo
Perché fermarsi
per apprezzare come della melanzana non si butta via niente e per la Milanese di pomodoro bisteccone

Lo chef consiglia
Osteria Sara, Via Italia 9, Sirolo (An): per il pesce fresco e buoni dolci in un'ambiente informale

+39.071.9330716

Dove dormire
hotel La Luma, via Camillo Benso Conte di Cavour 1, Montecosaro (Mc), info@laluma.it

+39.0733.229466

Massimo Di Cintio
Massimo Di Cintio

Abruzzese. Giornalista e sommelier, da 25 anni racconta di ristoranti, di bottiglie e di territori. E' fondatore e curatore di MeetInCucina, congresso di cucina abruzzese

Condividi l'articolo