Francia

Bijou

Con il suo elegante Bijou, Gennaro Nasti vuole dare nuovo valore alla pizza, impreziosendone ingredienti, preparazioni e contesto. Ogni elemento, dalle farine degli impasti al servizio in sala è scelto e curato con l'obiettivo di innalzare la pizzeria al livello di un ristorante gastronomico. Gennaro, napoletano e cosmopolita, innamoratosi della pizza da Michele e Trianon, dopo le prime esperienze a Napoli, ha portato la propria tradizione a Barcellona e negli Stati Uniti, prima di approdare a Parigi, dove, con Bijou, ha potuto finalmente sviluppare la propria, innovativa, idea di pizza e di accoglienza.

Il menu si divide in pizze tradizionali e gourmet, che non si distinguono solo per i topping, ma anche per le basi: un impasto semi-integrale per le prime, mentre per le altre, l'impasto varia continuamente, tra integrale, farro, semola e champagne, mais, per accordarsi al meglio al rispettivo condimento. Tra le classiche, particolare attenzione viene data alla Margherita, declinata in cinque versioni che, nella loro semplicità, mostrano al meglio l'attenzione che Gennaro dedica alla ricerca delle migliori eccellenze italiane, come i pomodorini del Piennolo del Vesuvio, i San Marzano o i pomodori biologici pugliesi.

Le gourmet si rinnovano con maggior frequenza, con qualche evergreen come la Perlina, con stracciatella, melanzane perline, mandorle e scorza di limone e altre con topping più complessi e audaci, come la Nero: su una base di semola e champagne, calamari, zucchine alla scapece, caviale di Laurent-Perrier, crema di mozzarella al nero di seppia e lamponi.

Chef
Gennaro Nasti

Vai alla scheda dello chef

Sous-chef
Giancarlo Moccia

Ai dolci
Giovanni Fiorellino

In sala
Simona Ena e Daniela Toscano

In cantina
Daniela Toscano

Contatti

+33 142 574729
10, rue Dancourt
75018 - Parigi

gennaro.nasti@hotmail.it


Chiusura
mai
Ferie
1 gennaio, 14-16 agosto, 24-26 e 31 dicembre
Carte di credito
No American Express
Prezzo medio vino escluso
30 euro

Cos'ha scoperto lo chef
la tecnica dell'affumicatura, che ha giÓ iniziato a sperimentare per le pizze gourmet
Perché fermarsi
Ŕer scoprire una nuova dimensione della pizza

Lo chef consiglia
Ristorante Il Vicolo, 34 Rue Mazarine, ilvicoloparis.com: per l'accoglienza di Loredana Schettino e la raffinata cucina italiana.

+33.(0)1.43250111

Dove dormire
Aparthotel Adagio Paris Montmartre, 10 place Charles Dullin, h6792@adagio-city.com

+33.142.571455

Ilaria Brunetti
Ilaria Brunetti

matematica per caso, gastronoma per passione, ama girare il mondo - tra convegni di matematici e congressi di chef - per raccontare storie di cibo e dei suoi appassionati e appassionanti protagonisti

Condividi l'articolo