Liguria

Manuelina

Focaccia al formaggio di Recco vuol dire Manuelina: dal 1885 punto di riferimento per la riviera di Levante e non solo. 132 anni fa era “solo” un’osteria, qualche piatto e la focaccia di Recco, ora prodotto Igp, da sempre realizzata con formaggio fresco da latte ligure, olio evo, farina manitoba 00 e la “personale manipolazione” di chi sta in cucina, prima Manuelina, adesso lo chef Marco Pernati, in quella cucina dal '90.

Ma è dal secondo Dopoguerra che l’osteria, orfana di Manuelina e di sua figlia Vittoria, torna a essere un punto di riferimento per la “Genova bene” dell’epoca e il jet set internazionale che passa le vacanze nella vicino Portofino. In quegli anni Manuelina si “sdoppia”: nasce il ristorante gastronomico, parallelo alla focacceria, ma con una spinta in più nella scelta dei piatti. Rimane l’uso di prodotti nostrani e il punto focale dei menu, che cambiano due, tre volte l’anno, è la stagionalità, ma si guarda alla tradizione con un occhio di modernità ed elaborazione.

Dagli anni ‘60 si trovano in carta i tipici pansotti alla salsa di noci e dagli anni ’80 il capponmagro, ricetta tipica ligure a base di pesce e verdure: non troppo presente nelle carte dei ristoranti liguri a causa della sua lunga e impegnativa preparazione, ha di base una galletta di pane, verdure, del pesce bianco e un crostaceo sopra il tutto. Dalla Manuelina si troverà la tipica galletta del marinaio imbevuta d’aceto, patate carote e fagiolini la quota verdura, aragosta o besugo e rossetti, a coronare il tutto un’ostrica o il classico scampo per dare il buon gusto di mare. La tradizione e la rivoluzione s’incontrano perfettamente.

Cesare Carbone, quarta generazione e nipote di Manuelina, dirige la sala del ristorante, mentre le due sorelle portano avanti l’hotel 4 stelle Manuelina La Villa, lo store dedicato ai prodotti enogastronomici, proprio affianco al ristorante, e il catering del ristorante.

Chef
Marco Pernati

Sous-chef
Cosimo Martino e Andrea Bavestrello

Ai dolci
Massimiliano Giovinazzo

In sala
Cesare Carbone e Bruno Righetto

In cantina
Emilio Antichi

Contatti

+39 0185 74128
via Roma, 296
16036 - Recco (Genova)
manuelina.it
manuelina@manuelina.it


Chiusura
martedì a pranzo e l'intero mercoledì
Ferie
7-25 gennaio
Menu degustazione
39 e 64 euro
Antipasto
14 euro
Primo
15 euro
Secondo
24 euro
Dolce
8 euro
Coperto
3 euro
Tavolo dello chef per 4 persone

Cos'ha scoperto lo chef
l'affumicatura del pesce
Perché fermarsi
ovviamente per la focaccia al formaggio tradizionale di Recco più buona che ci sia, ma anche per gli altri piatti, rivisti e rivisitati

Lo chef consiglia
la focacceria Manuelina, versione più semplice del ristorante, via Roma 296, Recco (Genova), manuelinafocacceria.it

+ 39.0185.74128

Dove dormire
hotel La Villa Manuelina situato proprio di fronte al ristorante, manuelinalavilla.com

+ 39.0185.720779

Chiara Nicolini
Chiara Nicolini

Master in Food&Wine Communication, programmatrice ossessiva, si perde in un buon bicchiere di vino. Ligure di nascita, milanese d'adozione, lavora nel team di Identita Golose

Condividi l'articolo