Lombardia

N.O.I.

Si chiama N.O.I., con un acronimo che nasconde la filosofia di una Nuova Osteria Italiana, ma anche la volontà da parte della coppia formata dal cuoco ventinovenne Tommaso Spagnolo e dall'amico quasi coetaneo Guido Gherardi, di voler presentare una cucina personale e libera da schemi, dettata dal piacere di stare a tavola senza muoversi attraverso eccessive complicazioni intellettuali.

La passione per la cucina, da parte di Spagnolo, ha radici lontane nel tempo, ma non è legata alla storia di una famiglia di ristoratori. Le prime esperienze formative arrivano con i passaggi nella provincia orobica da Frosio, ad Almè, a Il Saraceno da Roberto Proto e dai fratelli Cerea. Poi subito in giro, da Valeria Piccini, da Heston Blumenthal al Dinner londinese e da Daniel Humm a Eleven Madison Park. Passaggi stellati che hanno lasciato il segno ma alla fine hanno riportato ben presto il cuoco a casa a Bergamo, carico di idee e voglioso di far bene.

La cucina di questo piccolo ristorantino gioiello (con uno spazio esterno per la bella stagione) mette in mostra la qualità delle materie prime, attraverso uno stile molto semplice e diretto, senza troppi fronzoli. Non una cucina estetica, ma sempre molto curata e precisa che vuole essere per il cliente divertimento e approfondimento allo stesso tempo. Il menù cambia quasi integralmente ogni giorno e offre spunti divertenti. Ci si lascia tentare dal ricco Brodo di zenzero e lemongrass, con tagliolini di gamberi e spalla di maiale... ricordo di un ramen, oppure dai Ravioli di patate con cacio e zafferano. Un indirizzo giovane e stimolante.

Chef
Tommaso Spagnolo

Sous-chef
Ryad Taleb

Ai dolci
Tommaso Spagnolo

In sala
Guido Gherardi

In cantina
Guido Gherardi

Contatti

+39 035 237750
via Alberto Pitentino, 6
24123 - Bergamo
noi-restaurant.it
info@noi-restaurant.it


Chiusura
l'intera domenica e da lunedì a giovedì a pranzo
Ferie
due settimane variabili ad agosto
Prezzo medio vino escluso
47 euro
Menu degustazione
35 e 50 euro
Coperto
3 euro

Cos'ha scoperto lo chef
la sfida di rendere emozionante la semplicità in un piatto
Perché fermarsi
per l'idea bistronomica e un po' urbana di cucina italiana

Lo chef consiglia
Società Agricola Locatelli Guglielmo, Frazione Reggetto 5, Vedeseta (Bg); per gli ottimi formaggi, in particolare taleggi e strachitunt

+ 39.0345.47166

Dove dormire
B&B Beatrice, via Giorgio Paglia 38, Bergamo; acquaro18@gmail.com

+ 39.338.2324984

Gualtiero Spotti
Gualtiero Spotti

giornalista per riviste di turismo ed enogastronomia italiana, ama le diverse realtà della cucina internazionale e viaggiare

Condividi l'articolo