Norvegia

Re-Naa

Appoggiata sulle rive del Mare del Nord e frequentata da businessmen impegnati nel settore petrolifero, Stavanger da qualche anno a questa parte inizia a farsi vedere sulla scena scandinava per la presenza di alcuni ristoranti di pregio. Il più importante di questi è sicuramente Re-Naa, del simpatico cuoco Sven Erik Renaa, che, da queste parti, ha per le mani ben tre locali, il Matbaren che funziona come agile bistrò, l'Express che invece è una pizzeria (ci ha lavorato Beniamino Bilali per circa due anni prima di andare ad aprire una pizzeria in Romania) e, infine, la sala gourmand del Renaa, estensione fine dining della filosofia culinaria di Sven Erik.

Il quale è cresciuto, come buona parte dei colleghi nordici, nella sfera di influenza francese del Bocuse d'Or, ma ha poi saputo slegarsi e farsi interprete di uno stile versatile, inclusivo di tocchi più contemporanei. Lo dice bene il menu di Re-Naa (dove si cena con la formula della degustazione e non à la carte), tra un'alga Nori con ricci di mare, lo Sgombro affumicato con limone o il Calamaro con l'aglio nero, tra preparazioni dove Il mare occupa una parte preponderante del percorso in tavola, così come certi orientalismi e tocchi mediterranei che passano attraverso sfuggenti incursioni nordiche, ma senza seguire i diktat di manifesti o trend del momento.

Si vede che la scuola è quella concreta e classica che lascia poco spazio a interpretazioni azzardate, ma piace la delicatezza e l'eleganza di ogni piatto, mai sopra le righe. Una sorpresa è poi la sala, raccolta intorno alla cucina per una chef's table collettiva

Chef
Sven Erik Renaa

Sous-chef
Ola Klepp

Ai dolci
Chad Cabral

In cantina
Clement Bertrand

Contatti

+47 51 551111
Steinkargata 10, Breitorget
4006 - Stavanger
restaurantrenaa.no
post@restaurantrenaa.no


Chiusura
domenica, lunedý e martedý. Aperto solo la sera
Ferie
16 dicembre 2017-4 gennaio 2018
Carte di credito
No American Express
Prezzo medio vino escluso
1,400 corone norvegesi
Menu degustazione
1400 corone norvegesi
Tavolo dello chef per 10 persone

Cos'ha scoperto lo chef
"ultimamente mi piace lavorare con le aringhe affumicate e le lumache di mare"
Perché fermarsi
per la visione di un cuoco appassionato che frequenta indistintamente la tradizione del Bocuse d'Or e le novitÓ del Nordic Food moderno

Lo chef consiglia
Frode Ljosdal, agricoltore sull'isola di Brimse. "Compriamo da lui la maggior parte della frutta, delle erbe e delle verdure"

+47.918.13774

Dove dormire
Thon Hotel Maritim, Kongsgata 32, Stavanger

+47.51.850500

Gualtiero Spotti
Gualtiero Spotti

giornalista per riviste di turismo ed enogastronomia italiana, ama le diverse realtà della cucina internazionale e viaggiare

Condividi l'articolo