Sudafrica

The Shortmarket Club

Aperto da poco più di un anno, il terzo figlio di Luke Dale-Roberts, dopo The Test Kitchen e The Pot Luck Club, è un bistrot in stile francese in centro città. Per raggiungere il locale, a cura di Sandalene Dale-Roberts, moglie di Luke, si sale una rampa di scale poco illuminata e si è catapultati in un’atmosfera assai parigina: tavoli circondati da divanetti, colori leggermente fané, lampade art déco, tutto fa pensare a un film di Truffaut.

Il locale dispone di un bar fornitissimo e incoraggia a entrare anche senza prenotazione. In cucina Wesley Randles, uno chef che ha lavorato con Luke per anni, prepara piatti di ispirazione sudafricana come le carni, presentate su un vassoio per poter scegliere le dimensioni e i tagli o il polipo in stile Cape Malay, che è diventato il signature dish del locale. Non mancano però influenze orientali, dato che lo chef ha viaggiato molto in Asia, o francesi, per rimanere in tema con il décor: il petto d’anatra al sumac e il pescato del giorno al curry, dividono il menu insieme ai funghi in papillote e al carrello di ostriche e champagne.

Molto avviene al tavolo: dal bar mobile per gli aperitivi, alla presentazione delle carni, al carrello delle ostriche a quello dei formaggi, alla finitura di certi piatti davanti ai commensali. Si viene quindi allo Shortmarket Club per mangiare bene ma anche per sperimentare un locale molto particolare nel panorama sudafricano. Interessante scelta di vini e cocktail (molti preparati con liquori locali) e servizio all’altezza.

Chef
Luke Dale-Roberts con Wesley Randles

Sous-chef
Jabir Moses

Ai dolci
Wesley Randles

In sala
Simon Widdison

In cantina
Simon Widdison

Contatti

+27 21 4472874
88 Shortmarket Street
8001 - Città del Capo
theshortmarketclub.co.za
info@theshortmarketclub.co.za


Chiusura
domenica
Ferie
due settimane variabili a luglio e una tra Natale e Capodanno
Prezzo medio vino escluso
600 rand
Menu degustazione
450 e 595 rand
Antipasto
150 rand
Secondo
250 rand
Dolce
120 rand

Cos'ha scoperto lo chef
dopo un viaggio in Indonesia, sapori più delicati a base di erbe, latte di cocco e agrumi
Perché fermarsi
per l'atmosfera da bistrot francese in centro a Cape Town

Lo chef consiglia
Clarke's, 133 Bree Street, Città del Capo, bookings@manfood.co.za: ottimi hamburger e Bloody Mary

+27.021.4247648

Dove dormire
Cape Heritage Hotel, 90 Bree street, Città del Capo, info@capeheritage.co.za

+27.021.4244646

Giovanna Sartor
Giovanna Sartor

Veneziana di nascita e milanese d'adozione, da gennaio 2010 si è trasferita a Città del Capo. Innamorata del Sudafrica, il suo sogno è produrvi prima o poi prosciutto San Daniele

Condividi l'articolo