Veneto

Tola Rasa

Luca Tomasicchio è un ragazzo elegante nei modi e nei gesti. Osservarlo attraverso i vetri della cucina a vista mentre lavora, è un piacere (e una sorpresa) per chi ha assimilato lo stereotipo (spesso, peraltro, coincidente con la realtà) del cuoco urlante e rabbioso, che lancia i piatti e sommerge di insulti e minacce il malcapitato collaboratore. Nella cucina di Tola Rasa ("Tabula Rasa" in veneto), invece, non vola una mosca, il lavoro scorre silenzioso e fluido.

Ed è un po' questa la cifra non solo dell'uomo ma anche della sua filosofia: cucina sostanzialmente classica, declinata però nel segno di una modernità contenuta, senza eccessi, piacevole, mai spiazzante: in una parola rassicurante. Dal Polpo, crema di patate, estratto di prezzemolo all'Orto di Tola Rasa (già diventato un piacevolissimo classico), dal Risotto al limone, rosmarino, nervetti, gamberi viola foglie di cappero all'Astice, cicerchie, fiori di zucca, olio alla maggiorana fino alla Mousse di cioccolato speziato con lampone e dragoncello e ad un bel menu degustazione decisamente low cost (59 euro per sei portate), tutto è in piacevole equilibrio, di sapori, cotture e presentazione.

Così Luca realizza il sogno di molti, quello di una cucina nuova, al passo con i tempi, eppure mai stucchevole, quasi da tutti i giorni pur nella sua cifra qualitativa e stilistica decisamente sopra la media. E dopo tre anni si può dire che questo gradevolissimo locale ha fatto centro risultando uno degli indirizzi più affidabili e interessanti della città.

Chef
Luca Tomasicchio

Sous-chef
Riccardo rebesco

Ai dolci
Luca Tomasicchio

In sala
Irina Romanoff

In cantina
Irina Romanoff

Contatti

+39 049 723032
via Vicenza, 7
35138 - Padova
tolarasa.it
info@tolarasa.it


Chiusura
l'intero lunedì e martedì a pranzo; nei mesi estivi, anche sabato a pranzo
Ferie
variabili
Carte di credito
no American Express
Menu degustazione
62 euro
Antipasto
16 euro
Primo
18 euro
Secondo
24 euro
Dolce
8 euro
Coperto
3 euro

Cos'ha scoperto lo chef
le fermentazioni, in particolare ottenere il lievito madre dalla fermentazione della frutta rossa
Perché fermarsi
per il Risotto al bianco e nero di seppia con lattuga di mare

Lo chef consiglia
Storie d'Amore, a Borgoricco (Padova), via Desman 418, storiedamorerestaurant.it

+39.049.9336523

Dove dormire
Hotel Milano, proprio di fronte al ristorante: via P. Bronzetti, 62 Padova, hotelmilano-padova.it

+39.049.8712555

Claudio De Min
Claudio De Min

veneziano, giornalista, una vita dedicata allo sport da inviato (e adesso da appassionato e tifoso), cura da dieci anni "Gusto", la pagina di enogastronomia del Gazzettino di Venezia.

Condividi l'articolo