Veneto

Zanze XVI

Una insegna storica in Fondamenta dei Tolentini, a due minuti da piazzale Roma, che riapre dopo due anni di chiusura ed è, letteralmente, un'altra cosa: da osteria tradizionale di cucina veneziana, a osteria essenziale e modernissima, grazie alla linea di cucina firmata da Nicola Dinato, un passato da zingaro sui sentieri di grandi maestri (Ferran Adrià compreso) e un presente con tanto di stella Michelin al Feva di Castelfranco Veneto, e Luca Tartaglia (per anni a Parigi, nella brigata dell'Astrance, tre stelle Michelin sotto il segno di Pascal Barbot), il giovane chef resident.

Ecco, dunque, il nuovo corso del Dalla Zanze (ora Zanze XVI, in omaggio alle antichissime origini di questa insegna), resuscitata, ristrutturata e rimessa in moto da un pool di imprenditori veneti di diverse generazioni guidati da Nicola Possagnolo. Lo stile è quello della bistronomia francese, e di una cucina veneziana decisamente rivisitata (le sarde in saor servite con acqua di rosa, i fegatini di pollo con crema di agrumi arrostiti) affiancata da piatti meno connotati territorialmente, come il Consommè di pomodoro e molluschi, la Meringa, cremoso al ginepro e frutti rossi.

Osteria elegante, moderna, informale, decisamente fuori dagli schemi. Tre i menu degustazione (55, 65, 80 euro, più uno a pranzo, a 25 euro) con la possibilità di combinare piatti di percorsi diversi: "Abbiamo cercato di unire i due volti di Venezia, la terra e il mare, più la terza via, il menu "L'anima", espressione della creatività dello chef". Per raccontare la Venezia di ieri, alla gente di oggi.

Chef
Nicola Dinato con Luca Tartaglia

Sous-chef
Giovanni Pistellato

Ai dolci
Luca Tartaglia

In sala
Nicolò De Pol

In cantina
Nicola stievano

Contatti

+39 041 715394
Santa Croce, 231
30135 - Venezia
zanze.it
info@zanze.it


Chiusura
lunedì
Ferie
2 settimane variabili ad agosto
Carte di credito
no American Express
Menu degustazione
25 (solo a pranzo), 55, 65 e 80 euro
Antipasto
20 euro
Primo
15 euro
Secondo
25 euro
Dolce
10 euro

Cos'ha scoperto lo chef
la cottura dei pezzi di carne interi
Perché fermarsi
per la Calamarata al burro di malga e curry della Zanze

Lo chef consiglia
Ostaria Vecio Biavarol, Fondamenta dei Tolentini 225, Venezia

+ 39.041.5225615

Dove dormire
all'hotel Papadopoli, a due passi dal ristorante, accorhotels.com

+ 39.041.710400

Claudio De Min
Claudio De Min

veneziano, giornalista, una vita dedicata allo sport da inviato (e adesso da appassionato e tifoso), cura da dieci anni "Gusto", la pagina di enogastronomia del Gazzettino di Venezia.

Condividi l'articolo