Calabria

Agorà

Cresce davvero bene l’Agorà di Rende, alle porte di Cosenza, indirizzo goloso in una zona avara d’insegna di qualità. Chef è il giovane Michele Rizzo, classe 1987, cresciuto tra il mare Jonio e le bellezze del Parco Nazionale del Pollino, una prima esperienza di successo in un ristorante di terra a Civita, l’Agorà appunto, poi traslocata in città per replicare, ma con un nuovo focus: il mare.

Dimostra un profondo rispetto della materia prima d’eccellenza che la Secca di Amendolara – e all’occorrenza anche il resto dello Jonio – gli fornisce. Rizzo era uomo di sala, passato infine ai fornelli grazie anche all’amicizia con lo chef-mentore Francesco Mazzei. Lezione imparata: se alle nostre prime visite il meglio stava nei crudi – davvero eccellenti, su tutti il favoloso Tonno Agorà, con cipolla di Tropea, peperoncino e salsa di soia, una squisitezza – ora anche la proposta “cucinata” risulta del tutto convincente.

La formula è easy; se si dà il via agli antipasti, arriva al tavolo una sequenza infinita di prelibatezze: oltre al citato tonno, la Cernia agli agrumi, l’ottima Cruditè di gamberi rosa di Corigliano con tartufo del Pollino, la Tartara di branzino con limone di Rocca Imperiale, il Polpo dello Jonio con zucchine e tanto altro…

Poi, per noi, bis di aragosta della Secca, che prima condisce gli spaghetti di Gragnano, poi s’abbina a caviale e frajotta (una locale marmellata dolce-salata al peperoncino, artigianale e naturale, assai aromatica e per nulla invasiva) in un secondo piatto da leccarsi i baffi.

Accompagnare il tutto con un buon vino bianco calabrese e la soddisfazione è garantita.

Chef
Michele Rizzo

Sous-chef
Luigi Perri

Ai dolci
Michele Rizzo

In sala
Isabella Sassone e Francesco Rotondaro

In cantina
Francesco Zaccaro

Contatti

+39 0984 838613
via Rossini 178
87036 - Rende (Cosenza)
agorarende.com
agorarende@live.it


Chiusura
lunedì in inverno, domenica in estate
Ferie
due settimane centrali in agosto
Carte di credito
no Diners
Prezzo medio vino escluso
50 euro

Cos'ha scoperto lo chef
il sottovuoto
Perché fermarsi
per il pescato favoloso

Lo chef consiglia
Tenuta Librandi, via Marina 23, Vaccarizzo Albanese (Cs): per l'olio di qualità

+39.0983.84068

Dove dormire
BV President Hotel, via Volta 47-49, Rende (Cs), bvpresidenthotel.com

+ 39.0984.838080

Carlo Passera
Carlo Passera

classe 1974, giornalista professionista, si è a lungo occupato soprattutto di politica e nel tempo libero di cibo. Ora fa esattamente l'opposto ed è assai contento così. Appena può, si butta sui viaggi e sulla buona tavola. Caporedattore di identitagolose.it

Condividi l'articolo