Spagna

Els Casals

Questo ristorante è molto più di un luogo in cui si mangia. È il progetto di vita della famiglia Rovira che ha inizio nel 2000, 6 anni dopo l’incendio che rase al suolo la Catalogna centrale. Oriol Rovira, di ritorno da un’esperienza con Martín Berasategui e col giovane Jordi Vilà nel vecchio Abredavero di Barcellona (che ora è Alkimia), decise coi suoi fratelli di rimettere in sesto la fattoria di famiglia nel piccolo villaggio di Sagás, vicino a Berga, 100 km a nord dalla grande metropoli.

Aprì qui un ristorante che faceva largo uso dei prodotti della vicina Cal Rovira, con allevamento di polli e maiali e, poi, anche di ortaggi. Era un vero inno alla cucina di prodotto nell’epoca più algida della rivoluzione culinaria bulliniana. Oriol ha detto no al protagonismo. La sua cucina è altro. Più diretta, trasparente e sincera. È una cucina in cui ogni cosa è ciò che appare.

Il pollame si cucina intero o dimezzato, in cocotte, sia la pularda (la gallina castrata, che non fa più le uova e impiega tutte le sue energie a ingrassare) che la magnifica anatra con rape nere (57 euro per 2 persone). Bisogna assaggiare quei sughi d’arrosto e abbandonarsi al piacere della scarpetta, anche se siamo in un ristorante con stella Michelin.

Per entrée occorre provare la stupenda sobrassada (soppressata) con pan tomate e miele, come a Maiorca. O la Tortilla di funghi (in inverno è arricchita da tartufo nero). In estate, il meraviglioso assortimento di pomodori dell’orto. E non perdete il Cannellone di pollo arrosto, un piatto eredità dei cuochi italiani che popolavano Barcellona alla fine del XIX secolo, diventato poi un’icona della cucina catalana.

Chef
Oriol Rovira Prat

Sous-chef
Maršal Curriu Marti

Ai dolci
Roger Penalva I Falguera

In sala
Carolina Calvo

In cantina
Carolina Calvo

Contatti

+34 938 251200
Masia Els Casals s/n
08517 - SagÓs
elscasals.cat
elscasals@elscasals.cat


Chiusura
lunedý e martedý; mercoledý, giovedý e domenica a cena (12 settembre-22 giugno); domenica a cena e l'intero lunedý (23 giugno-11 settembre)
Ferie
2-17 gennaio
Carte di credito
no American Express
Prezzo medio vino escluso
65 euro
Menu degustazione
64 (el Petit) e 78 (La Tierra) euro
Antipasto
8 euro
Primo
24 euro
Secondo
30 euro
Dolce
10 euro

Cos'ha scoperto lo chef
un gelato di noci e mandorle embrionali di cui va molto orgoglioso
Perché fermarsi
perchÚ qui si magnifica la cucina del territorio e del prodotto, senza discorsi populisti

Lo chef consiglia
Bistrˇ Vivanda di Jordi VilÓ, carrer Major de SarriÓ 134, Barcellona, vivanda.cat: un luogo semplice, di cucina ricca, adatto ai bimbi

+34.932.031918

Dove dormire
nelle stesse stanze d'Els Casals

+

Philippe Regol
Philippe Regol

francese e laureato in Filologia spagnola, da 30 anni abita a Barcellona e per 20 ha fatto il cuoco. Patito di gastronomia, ora anima il blog Observación Gastronómica 2

Condividi l'articolo