Stati Uniti

Atla

Lo chef Enrique Olvera è diventato ambasciatore della cucina messicana moderna nel mondo, e Atla, il suo ultimo progetto a New York, è diventato uno dei locali più alla moda, un luogo in cui i clienti possono gustare un mix di cibo messicano creato dalla chef Daniela Soto-InnesAtla è rapidamente diventato uno dei locali must per la colazione per chi vive in questa zona, soprattutto grazie a un menù perfetto che viene servito ogni giorno fino alle 16. Per iniziare yogurt di cocco e mirtilli, scintillanti grazie al fatto che vengono fatti passare nell’olio, mentre degli huevos rancheros vi faranno iniziare la giornata con il piede giusto.

Ad ogni modo, non fatevi ingannare dall’apparenza salutare di ciò che vi verrà servito; la sera il ristorante cambia completamente faccia con un menù molto assortito di cibo e bevande, un’atmosfera frizzante e un bar gremito. Hanno un’ottima selezione di Mezcal, che vi verrà servita nel modo corretto, e anche un mix di cocktail ben studiato che permette di far imparare cose nuove ai clienti, presentando sapori messicani autentici e genuini.

Atla è un esempio nel mostrare l’autenticità della cucina messicana con un tocco moderno, lontano anni luce dalla vecchia e sostanziosa cucina tex-mex; qui l'avocado grigliato ripieno, la quesadilla, il pambazo (un panino piccante messicano) e i tamale vengono portati a nuovi livelli di bontà.

Chef
Enrique Olvera con Daniela Soto-Innes

Sous-chef
Hugo Vera

In cantina
Yana Volsfon

Contatti

+
371 Lafayette street
10012 - New York
atlanyc.com
info@atlanyc.com


Chiusura
mai
Ferie
1 gennaio, giorno del Ringraziamento, 25 dicembre
Antipasto
15 dollari americani
Secondo
15 dollari americani
Dolce
10 dollari americani

Perché fermarsi
per capire quanto possono essere vasti gli orizzonti della cucina messicana

Dove dormire
The Standard East Village, 25 Cooper square, standardhotels.com

+ 1.212.4755700

Ryan King
Ryan King

giornalista internazionale con base a Milano, è web editor di finedininglovers.com ed è orgoglioso di definirsi uomo dello Yorkshire coi piedi per terra, pronto ad assaggiare qualsiasi cosa almeno una volta nella vita. Twitter @RJKingSays

Condividi l'articolo