Lombardia

Bioesserì

Due fratelli, Vittorio e Saverio Borgia, due lauree, il primo in Economia alla Bocconi e il secondo in Ingegneria meccanica al Politecnico e due città, le radici a Palermo, il presente a Milano, tutto fuso in una stessa idea, sviluppata sia in Sicilia sia in Lombardia: fare ristorazione sana, buona e contemporanea dalle 8 di mattina a mezzanotte. Un mondo bio declinato su più fronti: i prodotti e il vino, la cucina, la pizza, la pasticceria al punto che il lato dolce è cresciuto al punto che a Milano hanno aperto a inizio 2017 Baunilla ("vaniglia" in brasiliano, suona simpatico e poi la pasticciera è di San Paolo), pasticceria in via Broletto 26, telefono 39.02.87247168.

La prima apertura nel 2012 a Milano, ma in tutt'altra banda rispetto a dove è adesso Bioesserì, ottima idea ma troppi dettagli da sintonizzare e alla lunga ne usciranno. Nel 2014 è la volta di Palermo, un altro anno e a primavera 2015 ecco che apre il Bioesserì di oggi, a ridosso di Brera e accanto della basilica di San Marco. Un ingresso su Fatebenefratelli, un secondo sul retro, via Fiori Oscuri, mettendo in comunicazione un ex ristorante fighetto e un vecchio tappezziere.

Spazi suggestivi, ognuno sceglie secondo bisogno e sentimento del momento. Dietro è più tipico Vecchia Milano, molto coccolo, ma rischi che se hai un appuntamento quel qualcuno non ti ritrovi. Regolarsi. I punti di forza: pizze con 3/4 impasti diversi a scelta, piatti sospesi tra Milano e il mare, risotto giallo e spaghetti allo scoglio (resistono a tutto), dessert mai banali e vini esclusivamente naturali.

Chef
Federico Della Vecchia

Sous-chef
Gianfranco Gullotta (cucina) e Carlo Carta (pizza)

Ai dolci
Barbara De Sousa

In sala
Giacomo Cannici

In cantina
Giacomo Cannici

Contatti

+39 02 89071052
via Fatebenefratelli, 2
20121 - Milano
bioesseri.it
info.milanobrera@bioesseri.it


Chiusura
sempre aperto
Ferie
12-22 agosto
Menu degustazione
pizze 14 euro
Antipasto
15 euro
Primo
15 euro
Secondo
22 euro
Dolce
9 euro

Cos'ha scoperto lo chef
il mondo del bio in ogni sua forma, ma anche i collegamenti tra la cultura culinaria greca e il Sud
Perché fermarsi
per godere delle proposte bio, buone e sorridenti, di un progetto che abbraccia ogni aspetto di cucina e pasticceria

Lo chef consiglia
Mangiari di strada in via Lorenteggio 269 e la Macelleria Popolare alla Darsena, piazza XXIV Maggio 105, entrambi di Giuseppe Zen

+

Dove dormire
hotel Spadari al Duomo, via Spadari 11, Milano it.spadarihotel.com

+39.02.72002371

Paolo Marchi
Paolo Marchi

nato a Milano nel marzo 1955, al Giornale per 31 anni dividendosi tra sport e gastronomia, è ideatore e curatore dal 2004 di Identità Golose.
twitter @oloapmarchi

Condividi l'articolo