Puglia

Angelo Sabatelli

Diciotto mesi di ricerche, quattro di lavori in corso, dopo il pit stop forzato Palazzo Romanazzi ormai è casa. Al nuovo indirizzo nel centro storico di Putignano, insieme allo chef Angelo Sabatelli hanno traslocato i signature dish che ne hanno scandito la parabola culinaria, Orecchiette con ragù +30 e fonduta di canestrato Dop, Bianco e nero di melanzana arrosto e naturalmente il Piccione. Ma anche il motto che lo accompagna come un mantra Take risks and conquer your fear ("prenditi i rischi e affronta le tue paure") e l’inquietudine, ancella della creatività e cifra del cuoco più burbero di Puglia.

Se il passato regge le mura dell’antica dimora nobiliare, l’arredo parla un linguaggio moderno e discreto. Tavoli e sedie di legno massiccio, camino-sipario in corten, ancora una volta black&white per il cuoco che non conosce tonalità mediane di pensiero. Non è un caso che, fra i piatti nati nella nuova dimora, negli indici di gradimento si sia assestato stabilmente il Pitch black, di vaga eco marchesiana (ma solo nell’impiattamento). Trattasi di Riso tartufo e nocciola cotto in un brodo a base di muscolo, pancetta e nero di seppia che c’è, si vede e non si sente: la nota dominante è quella del tartufo uncinato mentre un contrappunto di aceto ai mirtilli illumina il resto.

Nei nuovi spazi, a misura di sogni stellari e pragmatismo - sostanze di cui è fatto un cuoco - la creatività dello chef pare dilatata a misura. Idem per la cantina: fra i gioielli di casa Sabatelli luccica anche un piano underground di 125 metri quadri in pietra viva che ospita circa 800 etichette.

Chef
Angelo Sabatelli

Vai alla scheda dello chef

Sous-chef
Masaki Egusa e Riccardo Losapio

Ai dolci
Sanshiro Mawatari

In sala
Laura Giannuzzi

In cantina
Gianni Tortora

Contatti

+39 080 4052733
via Santa Chiara, 1
70017 - Putignano (Bari)
angelosabatelliristorante.com
info@angelosabatelliristorante.com


Chiusura
domenica sera e l'intero lunedì da settembre a giugno, luglio e agosto solo il lunedì
Ferie
variabili
Prezzo medio vino escluso
70 euro
Menu degustazione
60, 100 e 120 euro

Cos'ha scoperto lo chef
la farinella di ceci, antico prodotto di Putignano dalle risorse infinite e assai attuali
Perché fermarsi
per una cucina che decisamente demolisce ogni rappresentazione folkloristica della Puglia in tavola

Lo chef consiglia
Alchemico bar e cose, corso Pintor Mameli 1, Monopoli: una vera rivelazione nel campo della mixology pugliese

+39.388.9331723

Dove dormire
Giovì relais, via Roma 26, Polignano a Mare (Bari)

+39.080.4251510

Sonia Gioia
Sonia Gioia

Cronista di professione, curiosa per costituzione, attitudine applicata al giornalismo d'inchiesta e alle cose di gusto. Scrive per Repubblica Sapori, Gambero Rosso e Dispensa 

Condividi l'articolo