Lombardia

Cascina Vittoria

Rognano è il primo comune in provincia di Pavia lungo la statale dei Giovi, Milano a una ventina di chilometri. Anime poco più di 600, in pratica una sola via di accesso, tanta campagna e tante risaie tutt'attorno. Nel 2003 i Ricciardella, papà Giuseppe, classe 1960, e sua moglie Vittoria, misero gli occhi su quel poco che rimaneva di una struttura agricola eretta nel 1870. Sette anni di lavori e quando tutto era pronto, andava scelto un nome: Vittoria, giusto così.

Vi troviamo un poker di talenti che meritano il viaggio. Marco è il primogenito, a marzo 2018 festeggerà i 38 anni. Cura la sala e un cantina davvero originale. Quindi Alessandro, di due anni più giovane, a lui tocca la brace, con il terzogenito, Giovanni, classe 1991, che si divide tra pizze e cucina. Infine Simone, non ancora ventenne, ma già cuoco.

Cascina Vittoria mi ha impressionato per una cucina molto personale e le pizze gourmet: «Non siamo una pizzeria, ma un ristorante con un piccolo forno a legna». Precisazione importante perché una Marinara come una Bolognese (per via della mortadella) possono essere ordinate come una portata.

Ottima la Millefoglie di melanzana con tre consistenze di parmigiano; eccezionale il Risotto riserva San Massimo mantecato alla zucca, polvere di liquirizia e salsa al gorgonzola stagionato. Tutti sanno cucinare un risotto alla zucca, in tanti lo sanno contrastare con zola piccante, ma pochi sanno aggiungervi della liquirizia, eterna brutta bestia, mantenendo tutto in elegante equilibrio. Geniali i Plin alla milanese con ripieno di ossobuco e midollo, ben studiato il Bollito misto... Urrà.

Chef
Giovanni Ricciardella

Vai alla scheda dello chef

Sous-chef
Jacopo Prescenzo

Ai dolci
Giovanni Ricciardella

In sala
Marco Ricciardella

In cantina
Marco Ricciardella

Contatti

+39 0382 923772
via Roma, 26
27010 - Rognano (Pavia)
cascinavittoria.it
info@cascinavittoria.it


Chiusura
lunedì
Ferie
variabili a gennaio e ad agosto
Carte di credito
no American Express
Menu degustazione
38 e 45 euro
Antipasto
16 euro
Primo
15 euro
Secondo
22 euro
Dolce
8 euro
Coperto
3 euro

Cos'ha scoperto lo chef
la cottura della carne in un braciere di legno
Perché fermarsi
per i risotti, le pizze e i vini naturali

Dove dormire
hotel Ascot, Strada Statale dei Giovi 12, Binasco (Milano), hotelascotbinasco.it

+39.02.90093094

Paolo Marchi
Paolo Marchi

nato a Milano nel marzo 1955, al Giornale per 31 anni dividendosi tra sport e gastronomia, è ideatore e curatore dal 2004 di Identità Golose.
twitter @oloapmarchi

Condividi l'articolo