Stati Uniti

La Mar by Gaston Acurio del Mandarin Oriental

Diego Oka è l’allievo prediletto di Gaston Acurio, il grande capo di Lima che oggi mette la sua firma su 37 ristoranti di una decina di paesi del mondo. Da 4 anni, Oka impugna la regia assoluta di quest’insegna di Miami, un ristorante da 10 milioni di dollari all’anno, in Florida secondo solo al folkloristico Joe’s Stone CrabLa Mar è ben più di una fantastica cebicheria. È l’esempio lampante della cucina che acquista valore nelle contaminazioni transnazionali, il riassunto di tutte le diversissime influenze che hanno fatto deflagrare le tradizione peruviana nel mondo.

C’è l’influenza nikkei, che dà origine a un ceviche memorabile, condito appena prima del servizio. e pure il tiradito, “sashimi” con tonno candito, leche de tigre al tamarindo, burro al sesamo e verdure pickled. Ma c’è anche il retaggio chifa, la popolosissima comunità cinese, evidente nel Seabass con funghi, katsuobushi, sesamo e riso fritto a parte, rifinito da Oka al tavolo. Sapori ricchi e popolari, un ottovolante che sbarca gagliardo a Pechino.

Col favoloso Anticucho di cuore di vitello, pepe, salsa di menta nera, peperoni gialli confit e cioccolato sale invece in cattedra l’influenza africana. E il Ceviche di parmigiano e colatura di alici, con cui Oka tradisce pure un forte retaggio italiano: «Due anni fa sono stato in stage all’Osteria Francescana. Sono state le 3 settimane più belle della mia vita. Mi piaceva anche solo pulire il pavimento. Tornerei domani». Lo stesso che vorremmo fare noi oggi: tornare su questa splendida terrazza che guarda placida l’oeano di Miami downtown.

Chef
Diego Oka

Contatti

+1 305 9138358
500 Brickell Key Drive
- Miami
mandarinoriental.com


Chiusura
mai
Ferie
mai
Prezzo medio vino escluso
50 dollari
Menu degustazione
75 dollari

Cos'ha scoperto lo chef
il vetro di Murano e il marmo di Carrara: Oka disegna i supporti dei suoi piatti e ama l'Italia
Perché fermarsi
per uno dei maggiori talenti di cucina peruviana al mondo

Dove dormire
nelle stesse stanze fronte-oceano del Mandarin Oriental

+ 1.305.9138288

Gabriele Zanatta
Gabriele Zanatta

classe 1973, laurea in Filosofia, giornalista freelance, coordina i contenuti della Guida ai Ristoranti di Identità Golose dalla prima edizione (2007), collabora con varie testate e tiene lezioni di gastronomia presso diversi istituti e università. twitter @gabrielezanatt

Condividi l'articolo